Assistenza computer salerno e provincia

“Otto motivi per rimanere a Salerno rispetto a Sorrento”

L'articolo di Walks of Italia: Un elenco del perchè i turisti dovrebbero scegliere Salerno rispetto a Sorrento per visitare la Costiera Amalfitana

Così Walks of Italy parla di Salerno, un noto blog di viaggi ed esperienze in Italia, nato come una sorta di guida ora è composto da un team internazionale con più di 100 guide, dove vengono raccontati viaggi coinvolgenti, storie di esplorazione di città attraverso i suoi musei e monumenti, ma anche attraverso strade più tranquille e ristoranti locali.

Tutto nasce, come sempre, dalle domande dei turisti. In diversi blog infatti molti visitatori stranieri chiedono dove sia meglio alloggiare, Sorrento o Salerno, per visitare le bellezze in Campania e provare a vedere quanto più possibile della nostra regione. Classiche domande di chi vuole vivere al meglio il territorio, logistiche, spostamenti, opportunità e quant’altro. Ecco una parte delle risposte che vengono spiegate in questo articolo su Walks of Italy.


La costiera amalfitana è una delle destinazioni più famose e più belle d’Italia. E quando si tratta di soggiornare ad Amalfi la maggior parte delle persone, e le guide, hanno un grande suggerimento: Sorrento. È vero che Sorrento è carina. Ed è comodo, soprattutto per quanto riguarda i 5 luoghi da non perdere della Costiera Amalfitana . Ma è anche molto turistico… e costoso. Le buone notizie? Abbiamo trovato un’alternativa a Sorrento. È altrettanto conveniente, meno costoso, meno turistico e, a nostro avviso, ha ancora di più da offrire, da musei e ristoranti a una grande spiaggia centrale. La nostra alternativa? Salerno. Ecco perché.

Otto motivi per rimanere a Salerno rispetto a Sorrento:

1. A differenza di Sorrento o altrove in costiera amalfitana, Salerno è sulla linea ferroviaria principale da Roma . Ciò significa che non è necessario cambiare treno a Napoli o ovunque. E che è più veloce. Il treno più veloce da Roma a Salerno è di sole 2 ore (€ 48 solo andata, 2a classe); più lento, 3 ore e 30 minuti (€ 25 a senso unico, 2a classe). Per raggiungere Sorrento, nel frattempo, devi prendere un treno da Roma a Napoli (il più veloce: 1 ora 10 minuti, 45 €, il più lento: 2 ore 45 minuti, 12,40 €), quindi prendere la Circumvesuviana da Napoli a Sorrento (circa € 3, un’ora).

In altre parole? Con il tempo necessario per cambiare treno, puoi raggiungere Salerno più velocemente, con la stessa somma di denaro, come Sorrento. Oppure, se stai confrontando i treni più economici, puoi pagare altri 10 € … e arrivare a Salerno circa 30-45 minuti prima. Altre città della Costiera Amalfitana, nel frattempo, non sono nemmeno collegate alla Circumvesuviana, quindi se ti trovavi, ad esempio, ad Amalfi, dovresti prendere la Circumvesuviana per Sorrento, quindi passare a un autobus.

2. Salerno è super conveniente per raggiungere altre città della Costiera Amalfitana Infatti, quella corsa in autobus della Costiera Amalfitana che inizia a Sorrento? Finisce a Salerno.

3. Ci sono altri posti interessanti che sono più facili da esplorare da Salerno. Come questo.

Paestum, un’antica città greca fondata nel 7 ° secolo aC, ha alcune delle migliori rovine dell’antica Grecia che si trovano in qualsiasi parte del mondo. È una delle gemme dell’archeologia italiana che molti viaggiatori non conoscono, ma dovrebbe essere su ogni lista di cose da vedere in Italia . Il suo Tempio di Era risale al 550 aC (500 anni prima di molti degli edifici che vedresti a Pompei!)

Dalla costiera amalfitana, però, Paestum può essere difficile da raggiungere. E per arrivarci da Sorrento, richiede almeno uno, se non due, cambiamenti nel trasporto. (Ecco un esempio di un solo viaggiatore alle prese con come arrivare a Paestum da Sorrento).

Da Salerno? È indolore Questi autobus diretti ti portano in circa 50 minuti.

4. È anche molto facile arrivare a Pompei.

Grazie alla Circumvesuviana, puoi facilmente raggiungere Pompei da Sorrento. Ma puoi anche arrivare a Pompei da Salerno in treno. In soli 20 minuti, si finisce alla stazione di Pompei; una passeggiata di 10 o 15 minuti ti porta all’entrata dello scavo di Pompei.

5. I traghetti partono anche da Salerno. Ma se stai pensando a Capri, c’è un avvertimento.

Capri è una delle migliori gite di un giorno in Italia . Se vuoi andare in barca, Salerno ha molte opzioni. Prendi un traghetto lungo la Costiera Amalfitana per una fantastica e diversa vista della costa. Il traghetto per Positano da Salerno impiega poco più di un’ora; il traghetto per la città di Amalfi, 35 minuti.

Puoi anche arrivare a Capri in barca da Salerno. Qui, però, è uno dei maggiori vantaggi di alloggiare a Sorrento: è più vicino a Capri. La barca più veloce da Sorrento impiega solo 20 minuti. Anche le barche dirette a Capri sono più frequenti. Da Salerno, la barca più veloce è 1 ora, 10 minuti; il normale traghetto, 2 ore.

Poi di nuovo, potresti sempre andare a Paestum (vedi n.3) o alla spiaggia di Salerno (n. 6).

6. La spiaggia di Salerno è grande … e centrale.

Dal momento che si trova su una scogliera, Sorrento non è famosa per le sue spiagge. La spiaggia più vicina è molto piccola (e molto affollata); la spiaggia più vicina è a 15 minuti a piedi dal centro. Le spiagge più belle della zona sono raggiungibili solo con l’autobus.

A Salerno, però, le spiagge sono molto più grandi. Non sono abbastanza sul nostro elenco delle migliori spiagge italiane , ma sono molto più convenienti. Sono a due passi dal centro storico, quindi puoi raggiungerli direttamente dal tuo hotel. Ciò significa anche che sono vicini al porto più industriale di Salerno, ma hey: Almeno è un po ‘più interessante delle crociere che popolano il porto di Sorrento.

7. Salerno è molto più economica di Sorrento.

Dopotutto, Salerno è il nostro piccolo segreto. Ok, non è un vero segreto, ma ha meno visitatori e meno turisti = prezzi più bassi. Per tutto. Cena, caffè, lo chiami. Per quanto riguarda l’alloggio, abbiamo ottenuto una deliziosa tripla in un affascinante bed and breakfast, nel cuore del centro storico, colazione inclusa, con un balcone privato, per € 85 a notte. All’inizio dell’alta stagione. E quello era uno dei posti più costosi .

8. Pensiamo a Salerno una delle città più interessanti della Costiera Amalfitana .

Certo, c’è un avvertimento: se stai cercando un negozio per vendere limoncello, cartoline e kitsch, allora non venire qui. Salerno è un’autentica città del posto. È difficile trovare una cartolina (ma il limoncello abbonda!). Ma ecco solo alcune delle cose che puoi vedere invece:

  • Uno dei centri storici meglio conservati della penisola, caratterizzato da strade tortuose e medievali. (Sorrento ha tecnicamente un “centro storico”, ma non siamo sicuri che tu sappia che è quello che era, a meno che non ti fosse stato detto!).
  • Un castello, il Castello di Arechi, risalente al VI secolo.
  • Un certo numero di musei, tra cui il Museo Diocesano , con opere d’arte tra cui tutto, dai manoscritti miniati medievali ai dipinti del XVII secolo dei seguaci del Caravaggio; la Pinacoteca Regionale con dipinti di artisti come Andrea Sabatini (che ha lavorato con Raffaello in Vaticano); e il Museo Archeologico Provinciale (attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione), con reperti che includono una corona di argento e oro del VI secolo aC.
  • E tutti i vantaggi di una città che non è basata sul turismo, come guardare la gente,  ti permette di conoscere la persone del posto, piuttosto che i viaggiatori che cercano le guide e i ristoranti che soddisfano i gusti locali, piuttosto che servire gli spaghetti e polpette di carne che tu pensi sia “vero” cibo italiano.

 

 

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.