Taste - Sapori Mediterranei

Omicidio di Pertosa, stroncato da un infarto l’unico indagato

L'unico indagato per l'omicidio di Isabella Panzella era il suo fratellastro, Benedetto Panzella deceduto ieri a causa di un infarto

Federica D'Ambro

E’ stato ritrovato senza vita l’unico principale sospettato per l’omicidio di Isabella Panzella, la donna uccisa a Pertosa a fine maggio e trovata cadavere lungo la statale 19. Si tratta di Benedetto Panzella, fratellastro della donna, che sarebbe morto colpito da un infarto. L’81enne era il principale sospettato dell’omicidio della donna.
Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, l’uomo era già stato interrogato dagli inquirenti e nel corso di un blitz nella sua abitazione furono sequestrate anche due vetture, una station wagon e un mezzo furgonato con targa bulgara. Due veicoli che gli inquirenti ritenevano potevano essere collegati all’omicidio o quanto meno al trasporto della donna.
Per alcuni giorni, Panzella era risultato irreperibile per poi riapparire all’ospedale Luigi Curto di Polla dove, a seguito di un malore, era stato ricoverato nel reparto di geriatria. A distanza di alcune settimane il decesso di ieri mattina.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.