Taste - Sapori Mediterranei

Giallo di Pertosa, Isabella è stata uccisa: c’è il primo sospettato

Dall’autopsia sono emersi elementi tali da far pensare che Isabella sia stata uccisa, forse altrove, e poi abbandonata sulla strada dall’assassino, nel tentativo di depistare le indagini

Federica D'Ambro

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Isabella Panzella. Quello che poteva sembrare un incidente stradale ora si è tramutato in omicidio, grazie alle indagini degli inquirenti e all’autopsia del corpo. Infatti, i dubbi degli inquirenti sono diventati certezza dopo l’esame autoptico. Un uomo, già ascoltato in precedenza, subito dopo il ritrovamento del cadavere, risulta essere sospettato per l’omicidio della 69enne.
Dall’autopsia sono emersi elementi tali da far pensare che Isabella sia stata uccisa, forse altrove, e poi abbandonata sulla strada dall’assassino, nel tentativo di depistare le indagini. Sulla salma sarebbero stati riscontarti i segni di un possibile tentativo di strangolamento e a ciò si aggiungono anche degli ematomi localizzati in diverse parti del corpo che potrebbero essere stati causati da pugni o colpi sferrati con un oggetto da parte dell’assassino. Sarebbero presenti anche delle escoriazioni sulla parte posteriore del corpo che farebbero pensare al trascinamento da parte da di un veicolo visto che anche la tuta che la donna indossava sarebbe lacerata nella parte posteriore.

Ieri sera i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, del Nucleo Operativo e delle Stazioni di Polla ed Auletta hanno fatto dei controlli sia all’interno dell’abitazione dell’unico sospettato sia su un’auto ed un furgone di sua proprietà.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.