No Signal Service

Oggi si torna in campo: Berna, Schiavi e Sprocati tengono in ansia Bollini

Appuntamento questo pomeriggio al Mary Rosy, testa al Bari ma occhi puntati sull'infermeria

Sarà una settimana di passione in casa granata, a cominciare da questo primo pomeriggio quando gli uomini di Bollini saranno “richiamati” a lavoro, alle 15 appuntamento al Mary Rosy con la seduta d’allenamento, rigorosamente a porte chiuse. Testa già al Bari ma pensieri, purtroppo, legati ai problemi di natura fisica che ancora una volta preoccupano il gruppo e tormentano i singoli. E’ il caso di Sprocati, Bernardini e Schiavi. Per i due difensori il caso è serio, il centrale di Domodossola ha un problema al polpaccio, forse uno strappo, le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore ma rischia seriamente di stare fermo a lungo, impossibile allo stato attuale fare previsioni. Così come è difficile esprimersi per Raffaele Schiavi, risentimento muscolare anche per lui, il problema sembra meno grave del suo compagno di reparto e lo spera anche Bollini perchè sarebbe davvero troppo perdere due difensori del “terzetto” in un solo colpo. Altra “ansia” su Sprocati, il monzese ovviamente ha voglia di tornare quanto prima ma l’impressione è che non si voglia accelerare sui tempi, capire bene l’origine del problema muscolare e andarci con i piedi di piombo per recuperarlo al 100 per cento. Bollini spera, quindi, di avere buone nuove dall’infermeria mentre prepara il secondo match interno di fila, la gara con il Bari che arriva in un momento importante della stagione.

infortunio alessandro bernardini

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.