Taste - Sapori mediterranei

Obbligo su vaccini: a Salerno il corteo del comitato “Libertà di Scelta” – LE FOTO

"E' un trattamento sanitario obbligatorio e l'Italia è la prima al mondo a sperimentarlo" il grido d'allarme del comitato che rifiuta le imposizioni introdotte dal Decreto Lorenzin, che passa da 4 a 12 il numero di vaccini obbligatori

Un fiume arancione, nel pomeriggio di ieri, ha percorso Salerno manifestando la sua idea sui vaccini. Erano i componenti del comitato “Libertà di scelta Salerno “, nato da un gruppo di liberi cittadini, per lo più genitori, che rifiutano le imposizioni introdotte dal Decreto Lorenzin, che passa da 4 a 12 il numero di vaccini obbligatori. “L’Italia – scrive il comitato – è la prima al mondo a sperimentare un trattamento sanitario obbligatorio di questa portata e non esistono studi scientifici sui possibili effetti di 12 vaccinazioni, iniettate ad un bambino nei primi 24 mesi di vita. Inoltre è in discussione un emendamento che estende l’obbligo a operatori sanitari e personale scolastico. Il Comitato ha organizzato a Salerno una fiaccolata, in segno di pacifica protesta a favore della libera scelta vaccinale e della libertà di cura. Il Comitato è per la libertà di scelta, la previsione di esami pre-vaccinali e terapie personalizzate ed è anche espressione e voce di tutte le famiglie che nel territorio di Salerno vivono sulla loro pelle la triste e difficile condizione di danneggiati da reazioni avverse alle vaccinazioni”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.