Pizzeria Betra Salerno

Novara a due facce: lontano dal Piemonte squadra da temere

Tra gli ex Sciaudone e Ronaldo, cerca un posto tra i titolari anche il "tormentone" Riccardo Maniero

La classifica non è l’indice su cui valutare il Novara, lo dicono i numeri, lo dice il campionato. Arriva all’Arechi una squadra “pazza” nei risultati, capace di far bene e rovinare tutto in 10 minuti, la squadra di Di Carlo ha addirittura un rendimento da playoff fuori casa, nonostante abbia perso gli ultimi due match, a Frosinone ed Avellino. In 15 gare giocate lontano dal Piola collezionati 18 punti, gli stessi dei granata in trasferta ma con una partita in meno per gli azzurri. Le ultime cinque gare hanno rovinato un trend impressionante, nel 2018 infatti solo la vittoria a Cittadella per 1-3. La squadra piemontese poi arriva da un risultato comunque positivo e  conquistato sul finale contro il Palermo di Tedino. A siglare il 2-2 nel recupero l’ex Sciaudone. Come lui tornerà all’Arechi anche Ronaldo e il “tormentone” degli ultimi mercati Riccardo Maniero. Quest’ultimo però non gioca con continuità, molto probabilmente ci sarà spazio per la coppia composta da Puscas e Sansone. Sarà da rivedere qualcosa in retroguardia con Golubovic squalificato sulla destra, Di Carlo disegnerà un nuovo 4-4-2 magari pensando proprio all’innesto di Sciaudone in mediana. Tutto da definire, la Salernitana aspetta, affamata di punti all’Arechi.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.