Taste - Sapori mediterranei

Non si arrende alla fine della loro relazione e cerca di sfondarle la porta di casa

Arrestato il pregiudicato Massimiliano Francese, continuava a pedinarla, telefonarla, e lei ora aveva un'altra relazione

Non si arrende alla fine della loro relazione e cerca di sfondarle la porta di casa.

E’ successo nella trascorsa notte a Giffoni Sei Casali, nei Picentini, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto il pregiudicato Massimiliano Francese, 28enne di Giffoni Valle Piana, nella flagranza del reato di atti persecutori e danneggiamento.

I militari, a seguito di richiesta pervenuta sull’utenza di pronto intervento, si sono portati, alle 4.00 circa, presso l’abitazione di F.D.A., una 25enne di Giffoni Sei Casali, dove hanno sorpreso e bloccato il giovane, con cui la donna aveva intrattenuto una relazione sentimentale interrotta lo scorso mese di agosto, mentre tentava di entrare nel suo appartamento dopo averne danneggiato la porta blindata di ingresso.

I successivi accertamenti effettuati dai Carabinieri del piccolo comune picentino, alle dipendenze della Compagnia di Battipaglia, hanno permesso di appurare una reiterata condotta assunta dal 28enne, subito dopo la fine della storia, il quale, mosso da accecante gelosia, si è reso responsabile di una serie continuata di comportamenti molesti, consistenti in pedinamenti, telefonate e messaggi minatori, tali da ingenerare nell’ex compagna, ora legata sentimentalmente ad un’altra persona presente nell’abitazione durante i fatti, un perdurante e grave stato di ansia e paura.

Espletate le formalità di rito, Massimiliano Francese è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.