Taste - Sapori mediterranei

“Io non rischio”: i volontari della Protezione Civile scendono in piazza

Saranno 26 i gazebo installati in ogni capoluogo di Provincia il prossimo sabato 14 ottobre, a partire dalle ore 10

Federica D'Ambro

Torna a Salerno con la sua settima edizione l’iniziativa promossa dalla Protezione Civile “Io Non rischio”. Infomrare, prevedere e far conoscere ai cittadini di tutto il territorio salernitano l’operato delle tante associazioni di volontariato e non. Alluvioni, maremoti, terremoti. Saranno questi i principali argomenti che verranno trattati dai volontari della Protezione Civile che stanzieranno 26 gazebo in tutti i capoluoghi di Provincia. Da piazza Portanova a Salerno, sino a Battipaglia, Contursi e altre città del Cilento. Questa mattina l’evento è stato presentato alla presenza del Sindaco Vincenzo Napoli, dell’Assessore all’Ambiente e allo Sport Angelo Caramanno e del consigliere comunale Sara Petrone. All’incontro hanno preso parte anche il responsabile del volontariato di Protezione Civile della Regione Campania Berardino Iourio e i rappresentanti delle diverse associazioni provinciali aderenti.

“Quest’anno l’edizione sarà speciale, sarà un evento simbolico per tutte le diverse associazioni di volontariato riunite in un’unica piazza. Ogni gazebo avrà un’iniziativa diversa che sensibilizzerà su argomenti specifici- ha dichiarato Sara Petrone – La campagna sarà assolutamente gratuita, ringraziamo il Comune per averci supportato e fornito l’occupazione dei suoli pubblici”.

L’evento si terrà in contemporanea nelle piazze dei capoluoghi di provincia il prossimo sabato 14 ottobre, a partire dalle ore 10.00 e fino alle 22.00. A Salerno le postazioni della “cittadella del rischio” saranno allestite a Piazza Mazzini, Piazza Portanova e lungo il Corso Vittorio Emanuele e Lungomare Trieste, dove i volontari della Protezione Civile spiegheranno cosa fare prima, durante e dopo un’emergenza (terremoto, maremoto, alluvione). Mentre, in Piazza Amendola, sarà collocato il mezzo antincendio fornito dalla Regione Campania in comodato d’uso gratuito al Gruppo Comunale di Protezione Civile.

E’ stato un anno di grande lavoro per le associazioni di volontariato e la Protezione Civile, dopo il sisma che ha colpito Ischia, i vari sbarchi avvenuti a Salerno e la lunga stagione degli incendi, l’evento, come ha sottolineato anche il primo cittadino di Salerno Enzo Napoli, è stato voluto per ringraziare la funzione svolta.

“Il mio è un ringraziamento sentito verso chi ha svolto una funzione importante stagione senza gravi difficoltà e con grande umiltà – ha dichiarato Napoli – La protezione civile è una forza, è volontariato e presa di coscienza individuale indotta da buone pratiche e informazioni che nel merito dell’iniziativa saranno fornite a tutti i cittadini. Siamo riusciti a sbloccare dalla Regione Campania un supporto e un presidio in più”.

Dunque un momento importante per le varie organizzazioni che convivono e collaborano insieme in momenti di emergenza e difficoltà su tutto il territorio. A Salerno saranno due i gazebo più grandi, a Piazza Mazzini e Portanova, seguiti da altri punti di riferimento su corso Vittorio Emanuele e sul Lungomare per simulare un percorso per i cittadini che potranno sentire dai volontari le buone pratiche in caso di emergenza.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.