Assistenza computer salerno e provincia

“Non chiamateci famiglie gay”

Parla la presidente salernitana dell'associazione dei genitori omosessuali

Federica D'Ambro

528

Famiglie Arcobaleno di Salerno è l’associazione che tutela i diritti degli omosessuali e nei giorni scorsi si è espressa sul tema del riconoscimento delle famiglie omosessuali.
“Non chiamateci “famiglie gay”- ha dichiarato il presidente dell’associazione Giuseppina La Delfa- e non solo perché esistono anche – e sono tante – le famiglie con madri lesbiche: chiamateci famiglie e basta perché famiglie siamo, in cui i genitori sono omosessuali e, come tutte le altre famiglie, abbiamo bisogno solo di essere tutelate. Oggi lo ha ribadito anche il Parlamento di Strasburgo”.
Nella sua nota Giuseppina la Delfa ha parlato a favore delle famiglie omogenitoriali e delle coppie omosessuali: “Ciò che stupisce, semmai, è che qualcuno si stupisca o critichi questa necessità chiara e urgente. In un’Europa in cui le coppie omosessuali da decenni si sposano ed hanno accesso alla Procreazione Medicalmente Assistita per concepire i propri figli, una posizione simile era attesa. Oggi finalmente è arrivata.
Ovviamente siamo felici: è l’ennesimo invito rivolto all’Italia ed è l’ennesimo smacco per il nostro Paese, che dovrebbe solo provare un’enorme vergogna. In Italia si negano ancora diritti, doveri e tutele a milioni di persone che non hanno nessun torto. Solo per il fatto di non piacere ad alcune persone, conservatrici e reazionarie, religiose e non.
Siamo soddisfatti ma lo saremo decisamente di più quando anche l’Italia farà il suo dovere verso tanti cittadini, ignorati dal proprio Stato.”

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.