Taste - Sapori Mediterranei

Nocera, strana “affluenza” sotto casa: il vicino sul terrazzo aveva piante di cannabis

Perquisizione degli agenti di Polizia, trovata addirittura una piccola serra dove le piantine venivano riscaldate con lampada alogena e ventilata

IMG-20200409-WA0047

Nel pomeriggio di ieri, 9 aprile, giungeva al centralino del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore una telefonata di un cittadino residente al rione Filangieri del centro dell’agro, che segnalava un continuo via vai di persone in un palazzo della zona, verosimilmente per una attività di spaccio di stupefacenti. Gli agenti del Commissariato immediatamente si portavano sul posto ed effettuavano una perquisizione domiciliare presso l’abitazione segnalata, all’esito della quale rinvenivano due piante di cannabis, di altezza circa 1,40 m, entrambe con numerose infiorescenze, coltivate all’interno di una piccola serra riscaldata con lampada alogena e ventilata, posizionata sul terrazzino della citata abitazione. All’esito delle operazioni, gli agenti deferivano in stato di libertà un uomo ivi residente, identificato per C.S., nocerino di anni 48, con alcuni precedenti per reati contro il patrimonio, poiché resosi responsabile del reato di coltivazione e detenzione presso la propria abitazione di piante da cui si producono sostanze stupefacenti. Dopo le analisi di rito da parte della Polizia Scientifica, le piante venivano sottoposte a sequestro per la successiva distruzione.

IMG-20200409-WA0045

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.