Taste - Sapori Mediterranei

Omicidio a Nocera: sviluppi sul delitto, è giallo sulla morte di Maurizio

L'infermiere 52enne probabilmente non è morto per difendere il suo scooter, le indagini potrebbero rivelare altri dettagli che con la rapina avrebbero poco a che fare

Federica D'Ambro

Inizialmente si era pensato ad un tentativo di furto finito in tragedia. Questo perchè nella notte Maurizio Fortino, infermiere 52enne, è stato trovato senza vita proprio accanto alla sua moto. Ma le indagini delle forze dell’ordine, che hanno già portato all’arresto di un uomo italiano di 42 anni, potrebbero rivelare altri dettagli che hanno poco a che fare con un tentativo di furto. Come rivelato anche dal quotidiano Il Mattino, Maurizio non è stato ucciso in strada ma in un appartamento di via Origlia, dove sarebbe stato colpito con un fendente all’addome da G.D.S., queste le sue iniziali, l’uomo arrestato nella notte dai carabinieri e interrogato fino alle prime luci dell’alba. Attualmente è l’unico indagato per la morte di Maurizio e già da questa mattina è stato trasferito in carcere in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.
Secondo gli investigatori l’infermiere di Nocera, una volta colpito, ha cercato di raggiungere l’ospedale Umberto I in sella alla sua moto, senza riuscirci.
Questa mattina potrebbero emergere ulteriori dettagli nel merito di una conferenza stampa dei carabinieri di Nocera Inferiore.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.