Taste - Sapori Mediterranei

Nocera Inferiore, sorveglianza speciale per il 70enne Francesco Manzo

L'arrestato dovrà scontare 3 anni e due mesi di reclusione, è considerato dal Tribunale di Padova un elemento pericoloso per la società visti i gravi delitti contro il patrimonio

Federica D'Ambro

Personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore, in esecuzione dell’Ordine di sospensione della misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova emessa il 29 dicembre 2015 dall’Ufficio di Sorveglianza di Padova, ha tratto in arresto Francesco Manzo, nato a Nocera Inferiore, di anni 70.

Al Manzo, affidato in prova al servizio sociale dal 10 dicembre 2014 con fine pena fissata alla data del 3 agosto 2017- (anni tre e mesi due di reclusione) – è stata sospesa la misura alternativa alla detenzione poiché in data 11 dicembre 2015 è stata applicata al condannato la misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale dal Tribunale di Padova, dalla quale emergono attuali profili di elevatissima pericolosità sociale e ritenuto ancora dedito alla commissione di gravi delitti contro il patrimonio.

Il Manzo, infatti, ha precedenti di polizia per rapina e detenzione di arma, truffa, ricettazione (anno 1975), assegni a vuoto (anno 1980), truffa ed associazione per delinquere (anno 1987), violazione norme iva (anno 1989) minaccia e lesione (anno 2005) associazione per delinquere e abusiva attività finanziaria (anno 2007).

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.