Taste - Sapori mediterranei

“Nessuna risposta dal Comune di Salerno”,Vigili Urbani in agitazione: “Niente straordinari”

Distanza tra le parti dopo una riunione terminata a mezzanotte, le organizzazioni sindacali hanno proclamato lo stato di agitazione e il blocco, sin da subito, di tutte le prestazioni straordinarie

“Preso atto che nonostante sia trascorsa una settimana dalla richiesta d’incontro con la parte pubblica ed ad oggi non vi è stata alcuna convocazione se non una generica disponibilità senza fissare alcuna data,le organizzazini sindacali congiuntamente – come si legge nella nota dei sindacalisti – hanno proclamato lo stato di agitazione con il conseguente blocco di tutte le prestazioni straordinarie, a partire da subito”.

Una posizione chiara e netta quella espressa anche dal sindacalista Angelo Rispoli, vigile urbano e segretario del Csa che ha annunciato come martedì ci sarà una assemblea dei lavoratori.

“Per la vicenda Gradi – prosegue la nota delle organizzazioni sindacali –  Cisl, Uil e Csa hanno ufficializzato la loro proposta di un passo avanti a tutti senza diminuire i gradi già assegnati. La Cgil pur condividendo non ha aderito perché ha dato mandato alla segreteria di fare altro. Per la vicenda visite mediche, stigmatizzando il comportamento della parte pubblica che crea scandalismi – si legge nella nota – e sminuisce l’immagine della Polizia Municipale si chiede cosa s’intende fare ed altresì si chiede come s’intende tutelare quel personale che ha delle limitazioni ma svolge tutti i servizi. La parte pubblica su questo si è riservata. La riunione è stata sciolta questa notte”.

In merito alla vicenda delle visite mediche previste per i vigili urbani, l’Amministrazione comunale precisa di aver attivato una procedura che prevede una visita collegiale, presso la struttura pubblica dell’Asl a tanto abilitata, a tutela della salute dei lavoratori e dell’organizzazione del lavoro. Si precisa inoltre che tale procedura non riguarderà solo il corpo di Polizia Municipale, ma tutte le categorie ed in special modo quelle che svolgono lavori usuranti. All’esito di tali accertamenti, il personale risultato eventualmente non idoneo alle funzioni proprie della Polizia Municipale potrà essere utilmente ricollocato nei ruoli civili in funzioni compatibili con le patologie eventualmente riscontrate.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.