Pizzeria Betra Salerno

Nella testa di Greg

Prove di difesa a quattro, avanti solo Djuric. Il bosniaco non segna da 1 anno, l'ultima volta al Middlesbrough

WE3_3993
Ci prova Gregucci a cambiare registro, ci proverà la sua Salernitana alle prese con la preparazione del match di sabato contro il Venezia. Sarà una partita particolare, se non altro perchè sugli spalti mancheranno tanti tifosi, gli ultras in particolare, la Curva Sud Siberiano come è noto resterà fuori dall’impianto per protesta contro la mancata programmazione della società. Nella testa di Gregucci, invece, come far giocare la Salernitana, anche in virtù del doppio impegno, martedì si scenderà di nuovo in campo a La Spezia.

Il tecnico pugliese ha provato la difesa a quattro, ipotesi che aveva abbandonato ma che è riaffiorata in settimana, complice lo stato atletico di molti componenti della rosa. Davanti a Micai è stato provato anche Gigliotti al fianco di Migliorini. L’ex Ascoli al momento è in vantaggio rispetto all’altro centrale Romano Perticone, il tecnico eviterebbe volentieri un cambio in retroguardia visto che l’ex Cesena non ha i 90 minuti nelle gambe. Sui lati, a completare il pacchetto arretrato Pucino e Walter Lopez (qualora Perticone giocasse titolare dietro su quella fascia ci sarebbe Gigliotti) con l’uruguaiano che si sposterebbe alcuni metri in avanti.

PrimoAllGregucci10
Siamo al centrocampo. Di Tacchio e Minala i favoriti per la zona centrale, a destra nessuno impensierisce Casasola, leggero ballottaggio invece sulla corsia mancina. Detto di Lopez, che al momento pare possa essere impegnato da terzino, si contendono un posto Djavan Anderson e Orlando. Ad oggi, però, pare che il tarantino debba mordere ancora il freno a vantaggio dell’olandese. Gregucci vede più Djavan in quella posizione, al 90% sarà lui a partire dall’inizio.

WE3_1929
A supporto dell’unica punta ci sarà Andrea Mazzarani, è lui l’uomo individuato dal tecnico per cambiare passo, tra le linee, sarà l’uomo aggiunto in mediana e il primo ad inserirsi negli spazi lasciati liberi da Djuric. Il bosniaco è pronto a partire titolare, complice l’assenza di Jallow squalificato, le condizioni più che precarie di Emanuele Calaiò, l’arciere non partirà dal primo minuto anche in vista del match di martedì. Vuletich resta sulla porta, così come Andrè Anderson impegnato con l’Under 20, dovrà rifiatare sperando che i compagni sappiano impensierire la difesa arancio-nero-verde. Il gigante di Tuzla non segna dal 14 aprile del 2018, in Championship contro il Middlesbrough al Riverside Stadium.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.