Impresa di Pulizia a Salerno

Per la prima volta un Dj ha suonato nei Templi di Paestum

"Emozione unica, sono felicissimo" dall'Iroko al sito archeologico, il salernitano Tayone ha fatto "ballare" anche Nettuno

Federica D'Ambro

Dove e quando

01/07/2016

Templi di Paestum

Un evento quello di ieri sera ai Templi di Paestum, più unico che raro. Sono pochissimi i musicisti che hanno avuto la possibilità di suonare all’interno di un sito archeologico. Dai Pink Floyd a Pompei a Jean Michel Jarre davanti le Piramidi d’Egitto. Ieri, per la prima volta, è stato realizzato un liveset dinanzi a uno dei templi più importanti e antichi di Paestum, quello di Era (meglio conosciuto come Tempio di Nettuno). Un giradischi, un dj, una storia nata intorno al 460 d.c. Una storia che continua ad essere scritta, questa volta, porta il nome di un noto musicista salernitano. Dall’Iroko ai Templi di Paestum. L’onore e l’emozione del salernitano Gianluca Cranco, in arte Dj Tayone. Molti cantanti italiani hanno avuto l’occasione di esibirsi presso il Teatro dei Templi, ma nessuno, prima di ieri sera, era mai riuscito a suonare ai piedi della Basilica di Paestum.
L’evento è stato possibile grazie alla collaborazione tra il direttore del museo Gabriel Zuchtriegel, Domenico Tanza di Casa Rubini e BiancaLuca responsabile del DumDumRepublic.

“Un momento importante, mai verificatosi prima” ha confermato il direttore del museo archeologico Gabriel Zuchtriegel. “Grazie ai dischi di Gianluca, abbiamo voluto fondere due valori importanti, quello della cultura e della musica”.

Un momento importante, infatti, il dj salernitano non si è lasciato scappare l’occasione di realizzare un video (disponibile a breve sui suoi canali Youtube e Facebook) per promuovere il territorio.
In molti sono stati catturati dalla musica e dall’evento, entusiasti anche i numerosi turisti che di solito si trovano a passeggiare di sera tra i templi.

“E’ un’esperienza unica quella che sto vivendo- ha dichiarato Dj Tayone -non perderò l’occasione per mostrare a tutta Italia, tramite un video, la bellezza dei nostri territori. Il sol pensare che possibilità simili sono state concesse a musicisti quali Pink Floyd e Jean Michel Jarre, fautore della musica che produco, mi emoziona. Sono grato a coloro che hanno reso possibile tutto questo. Sono felicissimo e spero di trasmettere la stessa felicità ai presenti di questa sera”.

Dj Ty1 oramai di base a Bologna, ha iniziato a muovere i primi passi nello scenario salernitano fino a collaborare con alcuni dei migliori rapper italiani. Il suo sound è conosciuto in tutta Italia e da poco ha registrato un nuovo album.

Impresa di Pulizia a Salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.