No Signal Service

Muri, sogni e superpoteri

Simy come Masinga, una correlazione senza senso, con numeri diversi e 25 anni d'acqua sotti i ponti.. eppure.

Marco Rarità

L’Editoriale | Chissà cosa direbbe “Filumena”, l’arrivo di Simeon Tochukwu Nwankwo non assomiglia per niente al suo di approdo.. eppure. Sono passati 25 anni, a Salerno come in ogni altro punto di questo mondo, figlio dell’Africa subsahariana Phil Masinga, proprio come Simy, gambe sottili, passo insolito, vorace negli ultimi metri, Masinga distrusse letteralmente i preconcetti sull’attaccante nato più vicino all’equatore, in quell’Africa nera così lontana ma mai così vicina. Bastò una primavera, neanche tanto, Masinga con quel cognome da anime, fece battere i cuori dei salernitani con quel 27 sulla schiena e una salvezza in tasca. Era un eroe Phil, demolì ogni cattivo retaggio culturale, il suo pugno al cielo e le gambe svolazzanti contro il Castel di Sangro sono ancora il simbolo di leggerezza salernitana, la fotografia perfetta di una provinciale che sogna da provinciale. Simy, così come Phil, dovrà abbattere altre barriere, arriva con altri numeri ma con lo stesso sogno in tasca, dovrà mettersi il migliore dei mantelli e annientare gli stereotipi, quelli che accompagnano tutti. Figli dell’ignoranza, che i meridionali non vogliono far niente, che i nigeriani spacciano, come gli italiani “pizza, mafia e mandolino”, con quattro quarti del Paese che ci mette già in lista retrocessione, nella squadra più a Sud della massima serie, la “cantilena” della Lazio. Tutto e niente, quello che c’è e quello che verrà, proprio come fece Phil, ci prese tutti a bordo e spiccammo il volo, creando per la prima volta una eredità culturale diversa dai nostri standard del calcio anni 90. Una visione bellissima, magari non “accademica” ma tangibile, quel ragazzone sudafricano ci aveva salvato. In lingua igbo esiste un proverbio nigeriano che sintetizza: “Se noi siamo alti è perché stiamo sulla schiena di chi è venuto prima di noi”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.