Taste - Sapori Mediterranei

Muore dopo due operazioni: scatta l’indagine all’ospedale di Scafati

Maria Siano è deceduta dopo 20 giorni di agonia e la Procura intende chiarire le cause del decesso

Potrebbe esserci un nuovo caso di malasanità all’ospedale Mauro Scarlato di Scafati. Come riporta il quotidiano La Città, la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, ha aperto un’indagine per chiarire le cause del decesso di Maria Siano, l’anziana di Sarno morta inseguito a due operazioni. Secondo La Città, il decesso è avvenuto lunedì scorso, all’ospedale di Scafati, dopo un calvario di circa 20 giorni. L’indagine è partita in seguito alla denuncia dei familiari della donna che avrebbe compiuto 78 anni il prossimo lunedì-
La donna era stata trasportata al nosocomio Mauro Scarlato a causa di alcuni problemi pneumologici, dopo 15 giorni di degenza presso l’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. La salma è stata sottoposta a sequestro, così come le cartelle cliniche relative ai ricoveri nei due nosocomi dell’Agro nocerino sarnese.
dopo un ricovero di circa 15 giorni all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore. Una morte che per la famiglia poteva essere evitata e per la quale ora chiedono alla magistratura di intervenire per stabilire se l’episodio possa essere ritenuto l’ennesimo caso di malasanità in provincia di Salerno.
Si attendono i risultati dell’esame autoptico che dovrebbe chiarire le cause del decesso e stabilire eventuali responsabilità da parte dei medici degli ospedali.
La donna era stata ricoverata per l’asportazione di un angioma ma la situazione sarebbe divenuta subito critica, tanto da richiedere un nuovo intervento e il trasferimento presso l’ospedale di Scafati, resosi necessario a causa di una polmonite.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.