Taste - Sapori Mediterranei

Movida incontrollata, il Comune si prepara alla vigilia di Capodanno

"Confidiamo nella collaborazione dei gestori dei locali – l’appello dell’assessore all’ambiente, Angelo Caramanno – La festa non può essere macchiata da abusi per le vendite di alcol e da atti di inciviltà

Federica D'Ambro

Dopo una vigilia di Natale fatta di musica e alcool l’amministrazione comunale di Salerno, a muso duro si sta organizzando per il giorno di San Silvestro. L’obiettivo è evitare di rivedere il tappeto di bottiglie e bicchieri che è stato ritrovato con le prime luci dell’alba del 25 dicembre.
I fiumi di alcol distribuiti anche a minorenni, le distese di bottiglie di vetro abbandonate a cielo aperto senza il minimo decoro suscitano lo sdegno del Comune che annuncia una task force in vista dei prossimi festeggiamenti per un’altra vigilia, quella di Capodanno, a questo punto sempre più nel mirino.
“Confidiamo nella collaborazione dei gestori dei locali – è l’appello dell’assessore all’ambiente, Angelo Caramanno – La festa non può essere macchiata da abusi per le vendite di alcol che danno la stura anche ad atti di inciviltà come gli abbandoni di bottiglie in piazze e strade”.
Nessun proibizionismo o volontà di mettere un freno alle festa, ma un chiaro appello al senso di responsabilità dei gestori dei locali del centro e della zona orientale affinché si attengano alle regole su vendite di alcolici ed emissioni sonore. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino oggi in edicola.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.