Taste - Sapori Mediterranei

Movida a Salerno, non usavano la mascherina: 61 verbali nel fine settimana

cronaca asalerno post
Anche in questa settimana, è proseguita l’attività di controllo, finalizzata a contenere la diffusione del coronavirus, posta in essere, in maniera sinergica, dalle Forze di Polizia e le Polizie Municipali, ed in esecuzione di quanto emerso nel corso delle specifiche riunioni del Comitato Provinciale, presiedute dal Prefetto di Salerno Francesco Russo, e disposto dal Questore di Salerno Maurizio Ficarra, con apposita ordinanza.

L’attività della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e delle Polizia Municipale e Provinciale, in particolare nel corso delle serate di venerdì e sabato, primo weekend dopo l’emissione della Ordinanza n. 77 del Presidente della Regione Campania, che prevede la chiusura dei bar o locali simili alle ore 23.00 dalla domenica al giovedì e alle ore 24.00 il venerdì e sabato, e per i ristoranti, l’obbligo di far accedere clienti non oltre le ore 23.00 per l’intera settimana, ha consentito di identificare nr. 441 persone, controllare nr. 194 autoveicoli e nr. 108 esercizi commerciali ed elevare 35 verbali ai sensi del Codice della Strada, mentre sono state denunciate due persone ai sensi dell’art. 10 c. 2 DL. 14/2017 (Daspo urbano).

Il personale impiegato ha riscontrato, in alcuni casi, la mancata osservanza delle prescrizioni ed ha contravvenzionato nr 61 persone per il mancato uso dei Dispositivi Protezione Individuale (mascherine – D.P.I.) e nr 8 esercizi commerciali per mancato rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della diffusione del virus Covid-19.

Da segnalare che, nel corso dei servizi finalizzati a garantire non solo il rispetto della predetta normativa anti-covid ma anche diretti a prevenire i reati ed ad assicurare la salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità pubblica, personale della Squadra Mobile ha proceduto ad arrestare due pregiudicati per reati connessi allo spaccio di droga. In un caso, O.G., salernitano di 48 anni, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di gr. 90,83 di eroina e gr. 2,55 di cocaina; nell’altro, lo spacciatore, D.A., di anni 20, è stato colto in flagranza di reato mentre cedeva una dose di crack ad un assuntore, quest’ultimo segnalato alla Prefettura. La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire e sequestrare altre tre dosi di tale sostanza. Personale del Commissariato di P.S. di Battipaglia ha proceduto a denunciare all’Autorità Giudiziaria un giovane diciannovenne del posto, perché trovato in possesso di sostanza stupefacente e, all’interno del proprio autoveicolo, di un coltello a scatto, di rilevanti dimensioni, e una mazza da baseball metallica.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.