Taste - Sapori Mediterranei

Morì per una pinza lasciata nell’addome, sotto accusa l’equipe medica

I fatti risalgono al febbraio del 2013, quando la donna fu operata per una massa tumorale nello stomaco, fatale fu il corpo estraneo lasciato dopo l'operazione

Federica D'Ambro

Nicoletta Ontano, 87enne di Montecorvino Rovella, morì nel febbraio del 2013 a causa di una pinza lasciata nel suo addome dopo un’operazione chirurgica. La donna si sottopose, il 19 luglio di tre anni fa, ad un intervento chirurgico, presso il Ruggi d’Aragona, per un massa tumorale allo stomaco. Successivamente le condizioni dell’87enne non migliorarono, causa un corpo estraneo nell’addome. Per rimuoverlo era stato necessario un secondo intervento, ma l’anziana non fece in tempo ad entrare in sala operatoria: morì il giorno dopo essere stata ricoverata il 15 febbraio 2013. Ora l’equipe medica che operò Nicoletta è sotto accusa.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.