Pizzeria Betra Salerno

Minala out, Colantuono sfoglia la “margherita”: chi al suo posto?

L'indiziato principale sembra essere Moses Odjer ma la rifinitura darà maggiori certezze

Luca Viscido

Poco più di 24 ore separano la Salernitana di mister Colantuono dall’impegno casalingo contro il Brescia, assolutamente da vincere per vivere le ultime partite in maniera serena. Ultime ore di riflessione per il trainer di Anzio, per decidere chi mandare in campo al cospetto di una squadra più tranquilla a cui mancano pochi punti per la matematica permanenza in serie B. Occhi puntati sul centrocampo il quale sarà orfano di Minala, ammonito sabato e squalificato contro le rondinelle di mister Boscaglia. Le soluzioni sono più di una. Sostituire il mediano scuola Lazio con Odjer (scelta più probabile), o dirottare Matteo Ricci nel ruolo di mezzala, inserendo Franco Signorelli come regista. L’unico inamovibile del trio di centrocampo in questo momento sembra essere Kiyine, il quale deve essere molto attento poiché è in diffida ed un eventuale ammonizione gli farebbe saltare il match di martedì al Renato Curi di Perugia. Non è da escludere però che il belga marocchino possa tirare un po’ il fiato visto i tanti impegni ravvicinati e il grande girone di ritorno in cui si è messo in mostra il classe 97. Ovviamente se ne saprà di più domani, quando verrà diramata la lista dei convocati per il match e dall’ultimo test al Volpe. Di contro il Brescia dovrebbe schierare un centrocampo a tre, con il giovane classe 2000 Tonali come perno di centrocampo e ad i suoi lati Bisoli a destra e Ndoj a sinistra. Un centrocampo giovane ma allo stesso tempo tecnico che darà filo da torcere a quello granata, quindi le scelte in tal caso saranno fondamentali per portare a casa 3 punti utili a mettere in cassaforte la terza permanenza di fila tra i cadetti.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.