Taste - Sapori mediterranei

Migranti, tanti bimbi sbarcati: minori non accompagnati restano a Salerno – LE FOTO

Oltre 170 minori, bimbo deceduto sarà sepolto a Salerno, genitori ospiti in un centro in città

Ore 10.30

Particolare attenzione è stata data a circa 8 uomini, di origine siriana. Questi ultimi, da poco scesi dalla nave, sono stati presi da parte per un controllo specifico da parte della Squadra Mobile di Salerno.

Ore 10.20

La salma del piccolo morto in mare è appena scesa dalla nave. Ad accompagnare gli operatori anche i genitori del piccolo. Silenzio surreale al molo Manfredi, tutti molto colpiti da questo triste e tragico decesso. I genitori, accompagnati da un mediatore culturale e uno psicologo, resteranno in un centro a Salerno.

Ore 9.50

Non sono ancora partite le operazioni di sbarco, i migranti non sono ancora scesi dalla nave. Il primo a scendere dalla nave sarà il corpo senza vita del bambino, morto in mare. Sulla nave ci sono anche i genitori. La salma del piccolo sarà seppellita a Salerno, Migrantes sul posto ha dato disponibilità ad eseguire il rito funebre secondo la religione del piccolo.

Ore 8.53 –

Rispetto al passato, a bordo della nave appena attraccata a Salerno, ci sono anche cittadini del Kashmir. Ovvero una regione situata a Nord del subcontinente indiano fra India e Pakistan. Quest’ultime, entrambe, ne rivendicano la sovranità.

 

Ore 8:44 –

Sono partite le operazioni di sbarco al Molo Manfredi di Salerno, si tratta del 17esimo sbarco di migranti in città, a bordo 700 uomini, 150 donne e ben 172 minori, tutti in navigazione da circa tre 3 giorni dopo essere stati salvati e portati in Sicilia. Ancora non è chiaro se i minori sono accompagnati o meno, come è noto, quelli non accompagnati resteranno in città, accolti dalla Protezione Civile. Potrebbero essere più di 50, invece, i migranti affetti da scabbia. A bordo, come detto ieri, c’è anche il cadavere di un bimbo, aveva quasi 3 anni.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.