Pizzeria Betra Salerno

Mezzaroma: “Bisognerebbe studiare la simbiosi tra Salerno e i tifosi”

Il co-patron: "Bisogna essere obiettivi. Non è stata una bella annata, ma siamo stati sfortunati e vittime di alcuni episodi. Ma non è una giustificazione"

admin

Non gioisce Mezzaroma, ma la Salernitana ha mantenuto la serie B, nonostante la stagione sofferta e il co-patron della società granata, ha sottolineato di aver mantenuto la promessa: “Ci metto la faccia sicuramente. La protesta dei tifosi penso sia stata una contestazione alla società e anche alla mia persona, nel calcio ci sta, fino a quando si rimane all’interno di una contestazione civile. I tifosi ne hanno il diritto, capisco la delusione ma la sofferenza loro è anche la nostra, forse più la nostra”. Sugli errori da analizzare: “Ora è opportuno sederci a tavolino e sicuramente tireremo le somme di tutto il campionato, facendo tutte le valutazioni prima inter nos. E’ stata un’annata sofferta e non era quello che ci aspettavamo. Volevamo mantenere la categoria, abbiamo sofferto più del dovuto e la sfortuna ha giocato la sua parte. Alcuni arbitraggi non ci hanno favorito, ma non sono giustificazioni però la stagione è andata male anche per questo, bisogna essere oggettivi. Sarebbe paradossale dire di essere contenti di questa annata, in qualche momento la fiducia sulla salvezza è venuta a mancare”. Sulla presenza dei tifosi e sul bilancio in “attivo”:”Tendo sempre a ragionare in maniera positiva, sicuramente potevamo far meglio. Questa è una piazza che dà potenzialità enormi e il pubblico lo ha sempre dimostrato, sarebbe un fenomeno da studiare a livello sociologico. La simbiosi e l’orgoglio che c’è tra i salernitani, la città e la loro squadra”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.