Taste - Sapori Mediterranei

Metà dei dipendenti a nero, denunciato titolare di un noto caseificio di Sassano

Sette indiani e sei italiani, gli stranieri erano anche senza permesso di soggiorno

Sette indiani e sei italiani, sono i lavoratori in nero scoperti nell’operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Sala Consilina in un caseficio di Sassano. La metà dei dipendenti della nota azienda casearia lavorava senza un regolare contratto di lavoro. Inoltre i lavoratori stranieri erano anche senza permesso di soggiorno, per loro è stato emesso il decreto di espulsione dall’Italia mentre il titolare del caseificio di Sassano è stato denunciato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.