Taste - Sapori Mediterranei

“Mercato di via Piave è un pericolo, dobbiamo aspettare il morto per delocalizzare?”

L'allarme del comitato di quartiere San Francesco dopo quanto accaduto ieri con uno dei commercianti ambulanti che ha accusato un malore

“Ieri, cari signori dell’amministrazione – si legge nella nota pubblicata dal comitato di quartiere San Francesco indirizzata all’amministrazione comunale – l’ennesimo caso di malore sul mercato dell’abbigliamento di via Piave. Ovviamente su un mercato non regolamentato (non ci sono vie di fuga ne’ spazio sufficiente e legale tra un banco ed un altro) ne’ controllato come quello (e voi lo sapete da tempo) sono stati difficili i soccorsi si è pensato ad un infarto del commerciante che è stato soccorso da persone presenti perchè ovviamente in quella kasbah come poteva arrivare una ambulanza? Certo i soccorsi ufficiali sono arrivati, dalle scale. Questo è solo un ultimo caso. Quanti ne volete conoscere? Noi li conosciamo. voi non siete presenti ma noi residenti si. Pensate se dovesse scoppiare un incendio (che scoppiò ma di sera alle 22) o per un camion (vecchi e non curati) o per i loro tendoni. Ci sarà una unica fiammata e sappiamo a cosa porta il panico. Sono secoli che i residenti subiscono questo mercato ma anche i commercianti stessi non sono più disposti a restare in un posto come quello che 40 anni fa era un bel giardino con panchine.il mercato di via Piave va delocalizzato in un posto più idoneo sia per i commercianti, residenti e avventori. Siete avvisati. Non aspettate che ci scappi il morto o i morti per decidere subito cosa fare. E datevi una mossa”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.