Taste - Sapori Mediterranei

“Mercato San Severino è una città buia e sporca”

Le parole di Vittorio Sgarbi che ha parlato della città durante un comizio in piazza XX settembre a fianco di Alessandro Erra

“Ho trovato una città buia e nel degrado. Stasera ho intravisto qui una bella ragazza bionda, ma per vederla bene, avrei dovuto avere con me una torcia perché la piazza è buia. Questa piazza è nel degrado, così come pure il vostro castello. Sono stato a visitare il vostro castello, ma è abbandonato e nell’incuria: non lo merita perché è importante ed è appartenuto alla nobile famiglia dei Sanseverino, una delle più potenti del Meridione italiano”. Così Vittorio Sgarbi, senza mezzi termini, si è espresso in un comizio elettorale a Mercato San Severino, domenica sera in piazza XX settembre, un comizio per sostenere Alessandro Erra, candidato al consiglio comunale nella lista del candidato sindaco Antonio Somma. Il critico d’arte ha così analizzato la situazione della cittadina salernitana aprendo il dibattito e risposte seccate da parte della parte politica. Da Enzo Bennet che ha preferito non commentare la visita di Sgarbi alle parole di Angelo Zampoli, ex vicesindaco di Romano: Quello che Sgarbi non sa è che il castello è attualmente un cantiere perché sono in corso gli ultimi lavori di restauro, consolidamento e pulizia, ovviamente con fondi ottenuti dall’amministrazione Romano”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.