Pizzeria Betra Salerno

Menico saluta Salerno: “La Salernitana la sento come se fosse una mia creatura”

Ai microfoni di Lira Tv il tecnico ritorna a parlare dopo la fine del campionato: "Nessuno ha fatto quello che ho fatto io per la Salernitana nell’ultimo periodo. Inzaghi? E' una scelta della società, fanno tutto per il bene della Salernitana

Leo si apre e per la prima volta parla dopo la fine del campionato cadetto e la conquista della salvezza arrivata dopo la vittoria nei playout. Menichini si è così espresso ai microfoni di Lira Tv:

“Quando sono subentrato ho trovato una squadra fatta, dovevo ricostruire tutto, bisognava ricompattare l’ambiente e penso di esserci riuscito, abbiamo fatto una serie di risultati utili importanti che hanno consentito l’opportunità di rimanere a galla in certi momenti, sfruttando il finale di campionato per raggiungere la salvezza. La salvezza è un patrimonio della città e dei tifosi, e a loro mando un grandissimo abbraccio. Nessuno ha fatto quello che ho fatto io per la Salernitana nell’ultimo periodo, lo dedico al calore della gente di Salerno che mi vuole tanto bene”.

La Salernitana la sento come fosse una mia creatura e sono contento di quello che ho fatto e mi aspettavo qualcosa di più  – il tecnico ha parlato della sua mancata riconferma – Il mondo del calcio è fatto di tutto e il contrario di tutto. Non mi meraviglio, né mi scandalizzo niente”

Menichini si è espresso anche sulla scelta fatta dalla società per la guida tecnica, ovvero Simone Inzaghi: “E’ una scelta della società, se hanno valutato in un certo modo lo fanno per il bene della Salernitana”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.