Pizzeria Betra Salerno

Menichini: “Siamo stati poco concentrati. Le motivazioni hanno fatto la differenza”.

Dispiaciuto il tecnico della Salernitana dopo il ko a Messina: "Queste sberle possono fare bene". Preoccupazione per le condizioni di Calil.

admin

Un Menichini abbastanza scuro in volto quello che si presenta in sala stampa al termine della gara persa malamente con il Messina. Una Salernitana irriconoscibile anche dal tecnico stesso: “Dispiaciuto per la brutta figura. Dobbiamo valutare bene la prestazione di oggi. Il Messina ha avuto più rabbia di noi mentre la mia squadra ha peccato di concentrazione. Abbiamo preso subito due gol e tutto è diventato più difficile. La reazione nel finale – conclude Menichini – non mitiga la delusione”.
Una prestazione che farà pensare anche in chiave derby con la Casertana: “Queste sberle possono far bene – -afferma il tecnico – E’ chiaro che davanti al nostro pubblico ci sarà bisogno di un’altra Salernitana. Vogliamo fare una grande gara perché avremo davanti tanta gente. Abbiamo già voglia di riscatto”.
Ci si aspettava un turn over più sostenuto: “Qualcosa ho cambiato però volevo una squadra di esperienza in campo ma nello stesso tempo desideravo vedere anche giocatori che hanno giocato poco”
nelle parole del tecnico anche una certa preoccupazione per le condizioni di Calil: “Valuteremo però quando si tratta di problemi muscolari bisogna fare tanta attenzione”
Ultima considerazione sul futuro del tecnico: “Sono cose che lascio ai giornalisti. Io lavoro sul campo ed il mio pensiero lo sapete tutti anche perché l’ho ribadito in conferenza stampa”

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.