Taste - Sapori Mediterranei

Matricidio a Pagani, eseguita l’autopsia

L'esame ha confermato che l'aziana è stata colpita con 15 colpi al cranio, colpatibili col piede del letto

Eseguita oggi l’autopsia sul corpo della donna uccisa dal figlio a Pagani. Dall’esame effettuato dal medico legale Giovanni Zotti emerge che la vittima non si sarebbe difesa e il cranio risulta fracassato da 15 colpi. Gli stessi sono stati inferti con un’arma che risulta compatibile col piede del letto.

La tragedia familiare si è consumata lunedì scorso, nel centralissimo rione Casa Marrazzo, al culmine di una lite tra l’anziana madre, l’85enne Anna De Martino, e il figlio 52enne, Aniello Giordano, con problemi di alcool e droga.

Improvviso il raptus di follia dell’uomo, che soffriva già da diverso tempo di problemi psichici. I carabinieri della stazione di Pagani bloccarono lo stesso fuori a un bar in piazza D’Arezzo, di fronte al Comune, poco distante dal luogo del delitto. Agli avventori dell’esercizio commerciale l’omicida aveva già raccontato di aver ucciso la madre.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.