Assistenza computer salerno e provincia

Massacrarono di botte tre stranieri, condannato a 10 anni Ciro Imoletti

L'aggressione avvenne lo scorso giugno sul Lungomare

Federica D'Ambro

Massacrò di botte tra stranieri sul Lungomare di Salerno, è stato condannato ieri dal gup a 10 anni di reclusione Ciro Imoletti. All’epoca dei fatti quest’ultimo era in compagnia di altre due amici, Marco Mancini, condannato ad 1 anno di reclusione, e Gianluca Leo che dovrà presentarsi dinanzi al giudice monocratico il prossimo 17 novembre. I fatti risalgono a giugno 2016 quando tre stranieri vennero colpiti con coltelli e altre armi appuntite al corpo e al capo. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, secondo gli inquirenti, l’aggressione avvenne con il preciso obiettivo di uccidere uno di loro.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.