Pizzeria Betra Salerno

Mansour apre il match, Faiano torna a vincere: 2-1 al Rinascita Vico – FOTO

Cronaca e tabellino della gara

U.S. Faiano 2 – 1 Rus Vico
TABELLINO

FAIANO: Senatore, Ruggiero, Magazzeno, Anastasio, Di Donna, Di Giacomo, La Femina (29’st Donadio), Erra, Pellegrino, Martinangelo (26’st Di Lucia), Mansour (35’st Volpe). A disposizione: Ginolfi, Pisacane, D’Orsi. Allenatore: Turco

RUS VICO: Beneduce, Giordano, Di Palma, Bracale, Maffettone, Menna, Marulli, Allocca (41’st Grieco), Evacuo, Pinchera (29’st Mormile), Di Sarno (38’st Esposito). A disposizione: Robustelli, De Maria, Alterio, Zannelli. Allenatore: Ciccone

ARBITRO: Guarnieri di Battipaglia

ASSISTENTI: Russo di Castellammare di Stabia – Troise di Torre Annunziata

RETI: 2’pt Mansour (F), 22’pt Pellegrino (F), 28’pt Evacuo su rig. (R)

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti (F), Giordano, Di Palma (R). Angoli Faiano 4 – 2  Rus Vico. Recuperi 1°T: 1’  – 2°T: 3’

Torna alla vittoria il Faiano di mister Turco. Dopo due sconfitte consecutive i biancoverdi ritrovano tre punti importanti in chiave play-off in casa contro il fanalino di coda Rinascita Vico. Una gara non ricchissima di emozioni quella vista sul terreno di gioco del “XXIII Giugno 1978”: il Faiano ha sicuramente meritato la vittoria, avendo costruito più palle gol a cospetto degli avversari che hanno fatto pochissimo per impensierire la retroguardia casalinga. Mister Turco recupera in attacco Mansour, Pellegrino e Martinangelo, mentre a centrocampo rientra Erra dopo la squalifica. Il Rinascita Vico, con in panchina il presidente Ciccone, si schiera con un 4-4-2 con Menna e l’esperto Bracale centrali difensivi e con Evacuo e Di Sarno in attacco. Pronti via e i padroni di casa trovano subito il vantaggio: al 2’ cross dalla destra di Ruggiero, al centro intercetta Mansour che con un tap-in da distanza ravvicinata sigla il vantaggio. Al 4’ azione pericolosa del Faiano, Pellegrino serve Martinangelo in area, diagonale potente respinto dalla difesa del Vico. Al 22’ contropiede condotto da Mansour, che appoggia sulla destra per Martinangelo, il quale a sua volta serve Pellegrino per le vie centrali, l’attaccante faianese stoppa dal limit e entra in area e segna con un tiro preciso che supera Beneduce. Al 28’ calcio di rigore assegnato da Guarineri di Battipaglia per il Rinascita Vico. Punizione dal limite del Vico toccata da Mansour con la mano in barriera. Dal dischetto va Evacuo che spiazza Senatore alla sua sinistra. Secondo tempo soporifero con le due squadre che faticano a trovare trame degne, almeno fino alla mezz’ora. Per il primo sussulto bisogna attendere il  27’, quando Mansour prova impensierire il portiere ospite con un tiro da fuori, palla che si spegne a lato. Al 33’ sempre Mansour ha una ghiotta chance, penetra in area su contropiede ma perde il controllo del pallone e Beneduce in uscita fa sua la sfera. Al 41’ gran tiro dalla distanza di Anastasio, il portiere risponde presente. Al 41’ Pellegrino alza la sfera al centro per Volpe, colpo di testa respinto in corner dal portiere. Al 46’ punizione dalla distanza di Anastasio, il portiere si distende sul primo palo e respinge in corner. E’ l’ultimo brivido della ripresa, con l’arbitro che dopo tre minuti manda tutti negli spogliatoi. I biancoverdi dovevano vincere per restare attaccati al treno play-off, in attesa del recupero di mercoledì tra Sorrento e Cervinara. Per gli ospiti il discorso salvezza si complica con la sconfitta odierna: i punti di distacco dal Sant’Agnello sale ora a 10 lunghezze. (Foto di Carol Violante)

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.