Elezioni Mimmo De Maio

Maltempo, numerosi i disagi nel salernitano nelle ultime ore

Si espone anche la portavoce di Forza Italia Mara Carfagna, chiedendo al governo di aiutare l'intera Regione

Federica D'Ambro

Il maltempo delle ultime ore ha colpito molte regioni d’Italia, la più devastata è la Campania, segnalati già un numero di morti per la provincia di Benevento, quella che ha subito più disagi rispetto ad altre province Campane.Nel salernitano è stato messo a dura prova il Comune di Castel San giorno dove, in via Cerreto, ha ceduto un muro di contenimento provocando una perdita di gas da una condotta di bassa pressione.
Invece a Tramonti, in Costiera Amalfitana, durante la notte, una valanga di fango ha investito un’auto in transito, fortunatamente il conducente ne è uscito illeso. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Maiori e da questa mattina, sono all’opera alcuni mezzi meccanici incaricati dal comune per la rimozione del materiale e la pulizia della strada.
Ma i comuni del salernitano che sono in difficoltà attualmente sono Nocera Inferiore, Sarno e Scafati, con strade non percorribili e sottopassaggi allagati. Problemi per la circolazione anche a Vietri sul Mare e Cava de’Tirreni dove un albero si è abbattuto lungo la strada. Allagati anche alcuni vagoni del treno regionale Napoli-Capaccio, che questa mattina ha portato caos per i presenti, costretti a stare in piedi insieme a molti altri passeggeri per l’intera corsa.
In merito ai disagi che l’intera Regione sta subendo nelle ultime ore, ha commentato in una nota la portavoce di Forza Italia, Mara Carfagna, alla Camera dei Deputati:

“La Campania non può più essere ostaggio del maltempo. Certamente le precipitazioni che questa notte hanno colpito la Regione, in particolare le province di Salerno, Caserta e Benevento, sono state eccezionali, ma interi paesi, città, non possono ritrovarsi inondati e soprattutto non è accettabile che ci siano persone che muoiono per la pioggia. La manutenzione cittadina unitamente ad una seria politica di prevenzione del dissesto idrogeologico diventano fondamentali per evitare, o almeno limitare, i disastri che si stanno verificando in queste ore. Questo è il momento in cui il Governo deve dimostrare la sua attenzione per la Campania e per il Sud Italia in generale, particolarmente vessato dalle piogge delle ultime ore. Renzi vada nelle zone colpite per rendersi conto di come si vive e di quanto è successo ad una parte del Paese che governa. Essere presenti quando una Regione, una città, una famiglia soffre è compito di un Primo Ministro, anche di un Primo Ministro che si è auto-designato tale.”

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.