Taste - Sapori Mediterranei

Luci d’Artista, in bagno nei ristoranti e bar solo con gli scontrini

I titolari delle diverse attività commerciali del centro storico si sono attrezzati, con spese extra,per la mole di turisti che arriverà in città

Federica D'Ambro

In vista del periodo più caotico dell’anno i ristoratori e titolari di diverse attività nel centro storico si sono “armati” contro i turisti che, nelle passate edizioni delle Luci d’Artista, usufruivano dei servizi igienici dei bar o ristoranti senza consumare nulla. Un dato che ha portato al poco lavoro e, in certi casi, arrecando anche danno ad alcune strutture. A darne notizia è il quotidiano La Città questa mattina. Alcuni titolati di attività commerciali si sono organizzati per tutelare e sfruttare la mole di persone che da qui fino a metà gennaio sarà a Salerno. Il titolare di un noto locare di via Mercanti, ad esempio, ha installato un dispositivo che, una volta posizionato davanti all’ingresso del bagno del suo locale, consentirà l’utilizzo dei servizi solo a chi avrà consumato, anche solo un caffè, al bancone. Il dispositivo è un lettore ottico che registrerò un numero sequenziale stampato sullo scontrino emesso dallo stesso bar. Altri commercianti, invece, stanno pensando di fittare, sempre a proprie spese, dei bagni chimici da posizionare nei pressi dei loro locali.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.