Richiedi la tua pubblicità

Lotteria di beneficenza a Capriglia, primo premio un agnello: è polemica

Il prete della frazione di Pellezzano autorizza la lotteria in chiesa, insorgono gli animalisti: presidio di protesta, non si escludono diffide legali

Lotteria di beneficenza, come ogni anno, nella chiesa di Capriglia. Il prete della frazione di Pellezzano ha autorizzato il primo premio, ovvero la vincita di un agnello, in palio smartphone e asciugacapelli. Sulla questione si è espressa l’Enpa di Salerno, Veg in Campania e la Lega nazionale per la Difesa del cane della delegazione di Battipaglia. Gli animalisti hanno contestato fortemente la scelta del parroco di “mercificare” l’animale, chiedendo un confronto con gli organizzatori della lotteria di beneficenza, gli stessi non hanno escluso di diffidare legalmente gli organizzatori ed avviare un presidio di protesta durante l’estrazione dei vincitori.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.