Pizzeria Betra Salerno

Lotito si promette: “Esperienza paga.. presidente deve essere più presente”

"Potevo dire al direttore, presenta il mister, invece no.. io sono qui, è un segnale importante con le tante cose che devo fare". Le parole del co-proprietario granata

Gli errori fatti e quelli che non si vogliono ripetere, parte così uno dei ragionamenti di Claudio Lotito che ha aperto la conferenza parlando anche della sua presenza, questa mattina, per la presentazione del tecnico: “Ritengo importante la mia presenza perchè quest’anno è l’anno del Centenario, ringrazio anche la tifoseria per la festa che ho apprezzato. Io sto lontano soltanto fisicamente ma con la mente e con il cuore sto vicino, vedere i tifosi con le proprie famiglie, dimostrando attaccamento, mi rende felice. Ovunque vado ci sono persone che incontro e dicono “Presidente, forza Salernitana, mi raccomando quest’anno eh”, significa che c’è un attaccamento particolare alla squadra, ai colori, che fanno onore a questa piazza. Per questo la società ha ritenuto e ritiene di dover investire con persone di qualità come mister Ventura”.

Ha continuato Lotito parlando di quanto sarà fatto ed è stato fatto per il club: “Apriremo in un futuro immediato uno store al centro della città, per dare un servizio migliore ai tifosi. E’ uno degli impegni che ci siamo presi e abbiamo messo in campo, dovremo allestire a breve il negozio e quanto prima sarà operativo. La nostra assenza all’evento del Comune? Nasce dal fatto che il Comune ha ritenuto di fare la celebrazione, noi lo abbiamo apprezzato, non eravamo presenti perchè c’erano delle rappresentanze della società come il mister Menichini, gli inviti erano personali e nel momento in cui gli inviti non erano identificati con le persone, era giusto che fosse andata una persona legata alla gente. Questo per togliere qualsiasi interpretazione, noi vogliamo far crescere nel modo migliore il club”.

Sull’anno appena trascorso: “Siamo abituati a far tesoro delle esperienze, queste situazioni di ultima ora non dovranno riaccadere, nonostante questo voglio ricordare a tutti che il sottoscritto era presente, ho parlato con la squadra e seguito la squadra, questo è un insegnamento anche per me, c’è bisogno che il presidente sia presente perchè l’occhio del padrone ingrassa il cavallo e poi bisogna assumersi la responsabilità di certe scelte, fondamentali anche per i risultati”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.