Pizzeria Betra Salerno

Lotito risponde allo striscione: “Ho speso 15 milioni di euro, altro che indegno”

Il patron non ci sta: "Siamo una delle poche società sane. Stiamo facendo di tutto per salvarci"

admin

A differenza del cognato e socio Marco Mezzaroma, l’analisi di Claudio Lotito è più pungente ed il messaggio alla città ed ai tifosi più forte. Ma partiamo dalla partita. “Penso che chiunque oggi abbia visto la gara si è reso conto che la Salernitana è ancora viva ed ha nelle sue corde la possibilità di giocarsela fino alla fine- ha esordito Lotito- Purtroppo fin qui ci è sempre mancata la continuità. Abbiamo sempre offerto ottime prestazioni contro le grandi squadre ed abbiamo spesso giocato male contro quelle piccole. Sono arrivato a Salerno già venerdì sera per stare vicino alla squadra, dargli il mio sostegno e spronarla. Ho avuto anche un lungo colloquio con Menichini, tecnico che io stimo molto. Purtroppo oggi pur giocando molto bene non siamo riusciti a vincere. Mancano 15 partite e ci dobbiamo provare. Tutti abbiamo l’interesse di salvarci in questo campionato”. Dopo, Lotito si sofferma a lungo sul messaggio dei tifosi espresso attraverso un duro striscione esposto in curva sud, dove si chiamavano “indegni dei colori granata” dirigenti e calciatori. “In realtà questo striscione non l’ho visto- ha affermato il patron- Ci hanno chiamati indegni? Non penso, perchè siamo una società che a gennaio ha cambiato allenatore ed ha comprato 9 calciatori. Siamo una delle poche società sane e stabili sul piano economico. Abbiamo tutti i conti in regola, nessun debito. Anzi, da quando io e mio cognato siamo a Salerno abbiamo speso 15 milioni di euro senza ricevere nulla in cambio da questa città. Mi sembra che in passato, invece, le società che ci hanno preceduto abbiano sempre arrancato ed abbiano collezionato fallimenti. Noi siamo a posto sotto tutti i punti vista. Paghiamo regolarmente tutto quello che c’è da pagare. Quindi penso che prima di chiamarci indegni i tifosi debbano pensarci bene, anche perchè stiamo facendo di tutto per salvarci”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.