Taste - Sapori mediterranei

Locandina Ultima cena a Salerno, il consigliere comunale Mazzotti: “Una scena squallida”

Mazzotti chiede la sospensione delle serate

admin

È polemica a Salerno dopo la locandina offensiva che ritraeva una versione gay dell’ultima cena di Gesù. La città è schierata tra favorevoli e contrari e il consigliere comunale Lucia Mazzotti ha dichiarato di trovare del tutto offensiva, provocatoria e volgare la rappresentazione di eventi storici-religiosi attraverso la raffigurazione di scene squallide che ritraggono personaggi biblici nello svolgimento delle più svariate pratiche sessuali.

“La libertà di espressione del proprio orientamento sessuale non può passare attraverso l’offesa del credo altrui. Così facendo, gli organizzatori di tali eventi, oltre ad essere provocatori e di cattivo gusto, contraddicono senz’altro il principio di libertà tanto reclamato dai gruppi LGBT”, ha dichiarato il consigliere Mazzotti che ha poi invitato i gestori dei locali interessati a procedere all’annullamento delle previste serate in quanto pubblicizzate attraverso rappresentazioni offensive per l’intera comunità salernitana.

Clicca qui per la risposta del locale

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.