Taste - Sapori mediterranei

Lo abbandonano in autostrada, muore d’infarto un romeno 26enne

Si chiamava Marcel Florian, 26 anni, di originalità romena e probabilmente residente al campo rom di Caivano

Federica D'Ambro

Lo abbandonano all’uscita autostradale di Contursi Terme, alle 6.30 di ieri mattina. Poi corrono via a bordo di un furgone bianco. In strada, l’uomo abbandonato, ha resistito ben poco. Si è accasciato a terra ed è morto a causa di un infarto. Si chiamava Marcel Florian, 26 anni, di originalità romena e probabilmente residente al campo rom di Caivano. Intorno alle 8.30, circa due ore dopo, i due a bordo del furgone bianco sono tornati a Contursi, trovando il 26enne privo di vita. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, i romeni nel veicolo bianco sono stati fermati dalla polizia stradale. La Procura della Repubblica di Salerno ha aperto un’indagine per capire lo strano percorso seguito dal furgone bianco e stabilire le cause del decesso di Florian. Quando è morto Marcel Florian non era solo, era in compagnia del cognato, lo stesso che ha lanciato l’allarme. I sanitari del 118 sono arrivati sul posto, ma non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Alla polizia il cognato non ha spiegato i motivi dell’abbandono, non ha precisato perchè i suoi connazionali avessero tanta fretta di allontanarsi. Il loro atteggiamento resta sospetto. Le indagini continuano.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.