Pizzeria Betra Salerno

Salernitana cambia d’abito: la conferenza al Castello Arechi

Aggiornamenti in diretta dal Castello Arechi, nella sala convegni dove la Salernitana presenta ufficialmente le nuove maglie per la stagione agonistica 2019/2020 e altre iniziative legate al Centenario di Sua Maestà.

CF905E08-B013-478C-AAB6-8370508D10CF

“Non voglio fare nessuna censura, ma per quanto riguarda la componente sportiva ho detto che ci sarà modo di parlarne. Le mie scuse? Il primo dispiaciuto sono stato io, mio cognato, sarebbe da stupidi pensare che siamo soddisfatti. La squadra che si è salvata all’ultimo rigore quando fu allestita nessuno pensava potesse calare in questo tipo di prestazioni. Io rispondo per quello che dico io personalmente, non quello che dice mio cognato o altre persone. Ci sono state una serie di manifestazioni, ufficiali e spontanee, a me ha fatto piacere che tante persone abbiano festeggiato, poi la nostra presenza va con considerazioni personali – ha proseguito Mezzaroma – alcune valutazioni andranno fatte, vogliamo un nuovo inizio, almeno da parte nostra, noi abbiamo pensato di fare queste cose con molta pacatezza, poi ognuno ha la sua posizione, mi sono ripromesso quest’anno di non fare mai polemica. Il lato tecnico? Ne parleremo presto, non siamo stati nel frattempo a pettinare le bambole. Distacco con il Comune? In realtà l’assessore Caramanno mi ha invitato come persona, non come istituzione Salernitana, un invito a cui purtroppo non ho potuto rispondere perché impegnato in Lega. Proposte di acquisto del club? Il mondo del calcio è fatto molto di chiacchiere, anche in relazione a questo, a prescindere dal presupposto che non vogliamo vendere, fuori dal calcio poi le dinamiche sono diverse”.

La maglia celebrativa sarà distribuita in una tiratura limitata di 1919 esemplari. L’obiettivo della società è di distribuire le maglie attraverso gli store (tempi previsti metà luglio).

Ha proseguito Mezzaroma: “Abbiamo pensato di poter intitolare i campi del Mary Rosy che è il nuovo centro sportivo della Salernitana, i tre campi a Vincenzo, Ciro e Giuseppe, e la sala stampa a Simone.

3C9C38BA-0ED1-4C6F-A81B-85DD558B2EDC

“A tutti i nati quest’anno nel Comune di Salerno avranno in omaggio un piccolo kit della Salernitana – ha dichiarato Mezzaroma – dal punto di vista sportivo abbiamo pensato che la cosa migliore sarebbe stato fare un torneo con le squadre con cui i tifosi granata sono maggiormente legati. Sappiamo dei gemellaggi con il Bari e la Reggina e con queste sue squadre ci sarà un torneo che sarà giocato il 31 luglio, lo vogliamo intitolare alla figura di riferimento del tifo salernitano, al Siberiano. Una sorta di triangolare che si giocherà all’Arechi, speriamo sia una bella festa”.

A4937492-C133-4F0A-835A-51ED533B49F8

La maglia celebrativa sarà prodotta in tiratura limitata, consegnata in una confezione particolare. Per la realizzazione c’è stata la cura dell’associazione culturale 19 giugno 1919 che ha collaborato soprattutto attraverso la linea storica. Con richiami storici anche le maglie di gara per la prossima stagione, loghi in stampa silicolana e materiale traspirante, colletto alternato bianco e celeste, font moderno sul retro della maglia “anticontraffazione”.

3F55B4DC-4137-4A79-92C9-4360E72AA591

2E863ABA-367A-4230-943D-7F9C3160C90F

2C67CE48-07E4-443C-8E4D-ECA8E0A1A416

D2181A7E-E466-45D2-8570-B2CA8772472B

AE132788-C15E-4041-872D-5F29DF426D23

0B6F6FFC-DF10-486D-BBD7-95CED92E051B

6F42A312-7FE4-4A5F-9842-B516DEEEC1C1

E46A711F-51F5-481C-A720-A69C87F51C9F

7ECB07D2-5147-487D-88BC-363DFB9D5D0B

“Per tutta la stagione il logo ufficiale del Centenario sarà posto anche su tutto il materiale tecnico – ha dichiarato il presidente Marco Mezzaroma – la società ha deciso per quest’anno e per i prossimi tre anni di intraprendere una strada nuova per lo sponsor tecnico. Abbiamo ritenuto che fosse giunto il momento di percorrere una nuova strada, abbiamo cercato di sviluppare anche una rete di distribuzione per i prodotti, dopo una attenta valutazione abbiamo deciso di iniziare con una azienda giovane, dinamica, che ha fatto notevole esperienza con altre società, abbiamo parlato anche con loro e ci hanno tutte parlato bene. Parlo della Zeus”.

“Diventare sponsor della Salernitana è un nostro piccolo sogno coronato – ha dichiarato Salvatore Cirillo della Zeus – vestiamo nel mondo più di 50 club professionistici, sarà tutto materiale personalizzato Salernitana e quindi non da catalogo. Per essere vicini alla città e ai tifosi, abbiamo creato indirizzo email dove sarà possibile inviarci suggerimenti e anche critiche per migliorare la nostra collaborazione”.

11:35 | La Salernitana ha lavorato sulla identità grafica e visiva curata da Doppiavù Design.
78A32093-3007-4C2C-AA7A-ABCB62F6C0F5

La nascita del logo del Centenario è stato spiegato da Bruno Scafuro, di Doppiavù Design oltre che componente dell’associazione culturale 19 Giugno 1919, nel dettaglio, logo in cui campeggia il primo ippocampo disegnato da Gabriele D’Alma, su carta intestata nel 1948, così come il 100 è un richiamo al bianco-celeste, la prima divisa storica della società. Il marchio avrà tipologie d’applicazione, avrà vari usi, dal marketing a iniziative legate alla Salernitana.

DE51F89A-3D6D-4B34-86CC-3D6478E84528

11:30 | “Cornice speciale, da impatto unico” esordisce l’addetto stampa della Salernitana Gianluca Lambiase che lascia la parola al co-proprietario Marco Mezzaroma: “Siamo qui per parlare delle iniziative che la società ha pensato per il Centenario della Salernitana. Tutte domande legate alla permanenza di Menichini, Fabiani, saranno discusse ed risposte altrove. Parleremo di iniziative sportive, del materiale tecnico, della maglia celebrativa, un menù ricco e appetitoso che scorreremo insieme.

Ore 11:30 fissata la conferenza stampa attesa dagli appassionati granata, con la presentazione delle maglie ufficiali della stagione sportiva 2019/2020. Nella sala in cima al Castello Arechi campeggia, in prima linea, la cartellonistica Zeus, il nuovo sponsor tecnico granata e in prossimità dell’ippocampo stilizzato viene anticipato l’accordo in essere con l’azienda di Torre Annunziata: 2019/2022. Intesa triennale con la società che “veste gli dei”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.