Assistenza computer salerno e provincia

Lite tra salernitani e casertani a Torrione: ragazzo in prognosi riservata al Ruggi

Accoltellato da uno del gruppo, indagano i Carabinieri sulla vicenda: la ricostruzione di quanto accaduto nella notte

Federica D'Ambro

Va delineandosi quanto accaduto nella notte a Salerno, poco distante dalla piazza Gian Camillo Gloriosi, a Torrione. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che tutt’ora indagano sulla vicenda. Tutto è nato da una lite, pare per futili motivi, tra ragazzi di Salerno, tutti intorno ai 20 e 21 anni e tre fratelli, di cui due gemelli, tutti provenienti dal Casertano. I due gemelli, originari della provincia di Caserta vivono a Salerno e il fratello era venuto in città a trovarli. Come detto pare che tutto sia nato da un litigio tra le parti, forse qualche parola di troppo, con i due gruppi di giovani salernitani e casertani che si trovavano in piazzetta. Dalle parole presto si è passati alle mani, anzi, ai coltelli usati per ferire. Uno dei salernitani ha colpito con un’arma da taglio uno dei fratelli casertani, il fratello più grande, quello giunto a Salerno, è stato trasportato in ospedale, ricoverato in prognosi riservata ed è in condizioni gravi. Ferite più lievi per uno dei gemelli che è già uscito dal Ruggi.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.