Assistenza computer salerno e provincia

Lite nel centro storico, minaccia di morte e aggredisce i poliziotti: arrestato Pietro Milone

Intervento degli agenti nel cuore della città

Nel corso della mattinata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale, della Sezione Volanti, diretto dal Vice Questore aggiunto Rossana Trimarco, nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio ha tratto in arresto Pietro Milone, 42enne pregiudicato salernitano, perché resosi responsabile dei reati di minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Gli operatori della Volante sono intervenuti nel centro storico di Salerno, su richiesta della compagna convivente dell’uomo poi tratto in arresto, fatta pervenire al numero unico d’emergenza ‘112’, perché tra i due era in corso una lite animata. Il tempestivo intervento dei poliziotti ha evitato innanzitutto che la contesa tra i due assumesse contorni più critici. L’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, si è mostrato subito ostile agli agenti che ha minacciato di morte se non fossero andati via dal cortile della sua abitazione e, concretizzando quelle che erano le sue astiose intimidazioni, ha cercato lo scontro fisico coi poliziotti che, pur venendo spintonati e colpiti, ne hanno limitato i movimenti fino a porlo in condizioni di non nuocere ulteriormente. Pietro Milione veniva, pertanto, tratto in arresto per resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale e deferito all’Autorità Giudiziaria anche perché, ancora riottoso al controllo, non forniva indicazioni sulla propria identità personale. Trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, è stato giudicato con la celebrazione del rito direttissimo nella mattinata di quest’oggi.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.