Assistenza computer salerno e provincia

“L’inquilino” chiude la stazione teatrale del Giuffrè

Sbarca a Battipaglia lo humor partenopeo di Enzo Casertano diretto, insieme a Massimo Pagano e Maria Chiara Cimini, dal regista Roberto D’Alessandro

Federica D'Ambro

289

Chiude in bellezza ed allegria la stagione teatrale 2017/2018 del neonato teatro sociale “Aldo Giuffrè” di Battipaglia che si prepara ad ospitare l’ultimo appuntamento in cartellone domani sabato 28 aprile alle ore 21.00 quando andrà in scena “L’inquilino”, commedia scritta da Enzo Casertano e diretta da Roberto D’Alessandro. Sul palco con l’autore ci saranno Massimo Pagano e Maria Chiara Cimini, pronti ad interpretare uno spettacolo che ha riscosso molto successo, rivelandosi adatto a un pubblico trasversale facendo dello humor tipicamente partenopeo il suo tratto distintivo.

In un quartiere popolare, Massimo è in gravi difficoltà economiche. Il suo incubo peggiore è la vecchia padrona di casa, che vuole riscuotere. Unica nota positiva? La vegliarda affida i solleciti di pagamento alla nipote Chiara, amica di vecchia data di Massimo. Solidale con lui, lo aiuterà a trovare una soluzione: un co-inquilino con cui dividere l’affitto. Entra così in scena Vincenzo, uomo mite ma misterioso. Massimo e Chiara si imbarcheranno in strampalate indagini per scoprire se è veramente chi dice di essere. In una girandola di colpi di scena, tra sospetti, amicizia, innamoramenti e cene a base di spigole all’acqua pazza, emergerà la vera identità dell’inquilino. Ma ci sarà da fidarsi? Una commedia frizzante ed ironica che affronterà con studiata leggerezza le difficoltà che contraddistinguono la vita dei precari, costretti a vivere di furbizia ed espedienti. Enzo Casertano, Massimo Pagano e Maria Chiara Cimini valorizzano il testo grazie all’affiatamento costruito in mesi di duro lavoro e grandi successi.

Siamo arrivati alla fine di un percorso esaltante ma anche faticoso – commenta il direttore artistico del teatro Vito Cesaro -. Quello andato in scena quest’anno è per noi il primo vero cartellone avendo inaugurato la struttura a gennaio del 2017. È stata una stagione entusiasmante dove abbiamo accolto non solo il pubblico ma anche le scuole e, soprattutto, abbiamo portato avanti la scuola di teatro, danza e canto offrendo un’alternativa ai ragazzi delle nostre zone. C’è molto da lavorare ma siamo felici di farlo. Stiamo già pensando e programmando la prossima stagione, intanto voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno seguiti ed accompagnati in questi mesi dimostrandoci stima ed affetto”.

INFORMAZIONI UTILI

Lo spettacolo avrà inizio alle 21.00, il botteghino è aperto sabato pomeriggio a partire dalle 17.00. Il costo del biglietto è 18 euro platea centrale e 15 euro platea laterale. Previste riduzioni del 10% per under 12, over 65, iscritti a Cral e soci della Bcc di Battipaglia e Montecorvino Rovella. Il botteghino del teatro è aperto dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 20.00.

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.