Taste - Sapori Mediterranei

Liberazione, da distribuire 30mila copie digitali sulla storia di Salerno e Provincia

L'iniziativa del consigliere comunale e provinciale Dante Santoro: "Studiamo la storia di ieri per fare quella di domani"

Il Consigliere Comunale e Provinciale Dante Santoro in coincidenza con la Festa della Liberazione continua la sua missione di diffusione e promozione della storia e del patrimonio di Salerno e Provincia decidendo di distribuire gratuitamente 30mila copie digitali del Compendio sulla Provincia di Salerno, da lui ribattezzata da tempo la “Provincia d’Amare”: “Studiamo la storia di ieri per fare quella di domani, per questo continua la missione di rendere più consapevoli tutti della nostra storia e del nostro patrimonio immenso – esordisce Santoro – stiamo diffondendo decine di migliaia di Compendi sulla Storia di Salerno e della nostra immensa Provincia a chiunque ne faccia richiesta ed alle persone che in questi anni hanno partecipato agli incontri di promozione della storia di Salerno che ho lanciato da quando sono entrato nelle Istituzioni. Un progetto a costo zero per i cittadini, senza precedenti e reso possibile dall’attivismo incessante di decine di volontari ed esperti che ringrazio – infine il pensiero di Santoro sulla festa della Liberazione – Tanti hanno dato la propria vita per la libertà 75 anni fa, grazie a loro abbiamo tante libertà, che spesso sottovalutiamo o diamo per assodate. Oggi stiamo cedendo la nostra libertà per combattere un male invisibile ma mortale, dando priorità al diritto alla vita, oltre che nostro di tante persone deboli e ancora più esposte al pericolo. Il futuro ci presenta nuove sfide per la libertà, penso ai tanti che per anni hanno fatto sacrifici per avere la libertà economica ed il proprio riscatto sociale ed oggi vedono incognite e ostacoli che le Istituzioni non rimuovono anzi sembrano aumentare. Io sarò sempre al fianco di chi rivendica la propria dignità, perché i diritti non siano elemosine e le libertà non si trasformino in lusso per pochi. Buona festa della liberazione a tutti”

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.