No Signal Service

Lello Giulivo e Marcello Colasurdo ospiti nella undicesima del Teatro Casalingo

“Teatro casalingo” giunge all’undicesimo appuntamento fondendo cinema, teatro e musica. Il format voluto dall’Associazione Scena Teatro, in onda attraverso i social ed il web martedì 21 aprile alle ore 17 e condotto dal direttore artistico Antonello De Rosa e dal direttore organizzativo Pasquale Petrosino, “ospita” Lello Giulivo e Marcello Colasurdo. Artista poliedrico, il napoletano Giulivo, esordisce nella veste di cantante folk appena diciassettenne. E’ assoluto protagonista, sino alla metà degli anni novanta, delle produzioni teatrali e musicali affidate al Maestro Roberto De Simone: “La gatta Cenerentola”, “L’Opera Buffa del Giovedì Santo”, “Agamennone”, “Messa di requiem per Pasolini”. Con la Nuova Compagnia di Canto Popolare è interprete della colonna sonora del film “Sabato, domenica e lunedì” di Eduardo e per la regia di Lina Wertmuller. Al cinema, tra gli altri, prende parte a “La passione di Cristo” diretto da Mel Gibson. Di Colasurdo (nato a Campobasso, ma partenopeo d’adozione), definito “La voce del Vesuvio” ed in particolare degli ‘E Zezi, fondamentale è il canto sopra al tamburo: ha collaborato anche con la N.C.C.P., gli Almamegretta ed i 99 Posse. Elemento di primaria importanza di “Spaccanapoli”, formazione musicale accolta nella ristretta cerchia dell’etichetta Real World di Peter Gabriel. Autodidatta di cinema e teatro ha lavorato con Federico Fellini, Salvatore Piscicelli, Antonietta De Lillo, Mario Martone, Laura Angiulli e Giorgio Presburger. Teatro casalingo, in onda il martedì ed il giovedì alle ore 17 su facebook, youtube e www.scenateatro.com, è anche brevi monologhi, video messaggi, interventi e rubriche durante l’attuale emergenza sanitaria covid-19.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.