Pizzeria Betra Salerno

Le ultime cinque a più cinque: ecco la “volata” finale

Il calendario di Salernitana e Benevento a confronto

Marco Rarità

Se fosse una gara ciclistica staremmo in “volata”, negli ultimi 500 metri, quando i primi staccano e vanno al massimo fino al traguardo. Se fossimo in Formula Uno sarebbero gli ultimi cinque giri, quelli in cui contenere, rielaborare il percorso e viaggiare sulla scia del giro precedente.

Ma non è così, Salernitana e Benevento giocano a calcio e nel calcio si va avanti a “giornate”, passo dopo passo, e in questo caso sono cinque i passi che mancano alla fine del torneo. In ordine, per la squadra granata ci sarà la Lupa Roma in casa, per i giallorossi la Reggina. Di queste due forse solo la Reggina ha abbandonato le speranze di salvezza mentre la Lupa ha ancora delle preoccupazioni a ridosso dei play out.

Lo scontro successivo vedrà le prime della classe impegnate in trasferta, su due campi ostici. Juve Stabia per la Salernitana e Matera per gli uomini di Brini. Quest’ultimi in piena gara per un posto nei play off, così come per le vespe, messe meglio in graduatoria, serviranno punti per preparare con tranquillità il mini torneo di maggio. Penultimo impegno in casa per le due squadre, Salernitana-Barletta e Benevento-Messina. A quel punto del campionato probabilmente il Barletta non avrà più nulla da chiedere al torneo, posizionato lontano dai play off così come dai play out. Tutta da vedere la situazione del Messina attualmente in zona retrocessione.

Situazione diversa per l’ultimo impegno in trasferta con i granata impegnati proprio con i giallorossi in Sicilia mentre il Benevento andrà a Cosenza, quando i calabresi potrebbero essere già salvi. Gli ultimi 90 minuti, in casa per entrambe le squadre, sono vietati ai deboli di cuore. La Salernitana affronterà la Casertana e il Benevento ospiterà la Juve Stabia.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.