Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Le pagelle… granata: non molla nessuno, ma Casasola si riscopre sprinter

L'argentino torna ad essere decisivo in zona offensiva. Il pacchetto arretrato non molla un centimetro. Precisione e scaltrezza per Anderson

Alfonso Maria Tartarone

Le pagelle… granata dopo il successo (1-2) ottenuto dalla Salernitana allo stadio “Penzo” di Venezia.

Belec 6.5. Mai una sbavatura.
Aya 7. Ci mette sempre il piede e sempre al momento giusto (tranne sul gol di Crnigoj)
Gyombér 7.5. Si conferma il muro invalicabile che cercava Castori.
Mantovani 7. Non molla un centimetro (chiedete a Bocalon)
Casasola 7. Tiene botta sulla corsia di competenza e poi cambia il corso della contesa
Capezzi 6.5. Una prestazione da vero mastino della mediana (87’ Cicerelli N.G.).
Di Tacchio 6.5. Il giallo dopo trenta secondi non dli impedisce di fare la sua gagliarda partita.
Anderson 8. Una doppietta fatta di precisione chirurgica e guizzo da predatore dell’area di rigore (68’ Kupisz 6. Dinamismo la sua parola d’ordine, anche quando entra dalla panchina).
Lopez 6. Che fatica per l’ex Ternana, ma quanta voglia pur di non mollare (68’ Veseli 6 Deve contenere, ci riesce).
Tutino 6.5. Non è lucido in area avversaria, ma lo zampino per il raddoppio è opera sua (83’ Schiavone N.G.).
Djuric 6.5. Non tira mai indietro testa e gamba (87’ Giannetti N.G.).
Castori 6.5. Tiene botta la sua Salernitana, poi decide di chiudere i conti.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.