Pizzeria Betra Salerno

Le mani di Micai sui sogni da vertice

Il numero 12 granata si conferma uno dei punti fermi della squadra granata

Carmine Raiola

La Salernitana continua il suo ottimo periodo di forma e contro il Perugia ottiene tre punti pesanti.
Tra gli artefici della vittoria granata, c’è senza dubbio Alessandro Micai.
Il portiere di Treviso è la costante di questo inizio di stagione per la Salernitana, poiché non ha saltato fino ad ora neanche una partita.
Quello di ieri è stato un match che, come detto, lo ha visto tra i protagonisti.
La sua partita inizia quando Vido, dopo un’ottima ripartenza degli umbri in seguito all’errore di Djuric, tira da distanza ravvicinata ma il portiere granata non si fa trovare impreparato e devia in angolo.
Al trentesimo, ancora Vido inventa per Mustacchio che si trova a tu per tu con Micai, il quale correndo anche qualche rischio riesce ad anticipare il centravanti dei biancorossi ed a mantenere il risultato sullo 0-0.
Ad inizio ripresa, l’estremo difensore numero 12 compie un grande intervento. Moscati crossa e trova Melchiorri che con la testa devia in porta ma trova l’opposizione di Micai che con la reattività di una pantera nega di nuovo il gol agli umbri.
Dopo poco è la traversa ad aiutare il portiere granata sul tiro dell’ispiratissimo Vido che tenta l’eurogol.
Al 60′, però, c’è l’unica sbavatura della sua partita. L’estremo difensore mantovano, infatti, esce in ritardo su Melchiorri e travolge l’attaccante perugino, l’arbitro concede il penalty ed ammonisce Micai che nulla può sulla perfetta trasformazione di Vido.
Dopo l’errore, il piplet granata mostra ancora la sua personalità rispondendo alla grande sul tiro di Kouan servito da Mustacchio.
La sua partita, nonostante l’errore del rigore, è stata più che sufficiente.
Una delle migliori qualità della Pantera numero 12, oltre alla spiccata personalità (che gli ha permesso in poco tempo di diventare uno dei punti fermi per questa Salernitana) è soprattutto il modo in cui guida la difesa e da alla squadra in generale grande sicurezza con i suoi ottimi interventi.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.