Assistenza computer salerno e provincia

LE FOTO-Nuovi striscioni in città: i “non candidati” alzano la voce

Gli studendi salernitani richiedono spazi e stimoli culturali

admin


Gli studenti salernitani tornano in campo affilando gli artigli. Attraverso la nuova piattaforma politica “Non candidati”, facente capo alla rete della conoscenza degli studenti della città, infatti, si tiene viva la fiamma della mobilitazione studentesca ed arde con passione il fuoco che alimenta la voglia di cambiamento fra i più giovani. Questa notte, infatti, i “non candidati” hanno affisso vari striscioni di protesta in alcuni punti critici della città ed hanno dichiarato in una nota:”Vogliamo cultura, vogliamo muoverci, vogliamo spazio.
Vogliamo partecipare alla vita politica della città da #noncandidati.
VOGLIAMO CULTURA
Dalle nostre parti i giovani artisti sono costretti a sperare nella bontà di qualcuno che metta a loro disposizione locali di proprietà privata per l’esposizione dei propri lavori. Lo stesso vale per i musicisti, lo stesso vale per tutti quei giovani che seguono le proprie passioni. Eppure in città sono tanti gli spazi pubblici di media grandezza che potrebbero ospitare iniziative culturali. Ma qui a Salerno facciamo così: gli spazi di proprietà comunale sono praticamente chiusi o mal gestiti da fondazioni o società terze. Altro che città europea. Il Teatro Ghirelli è la sintesi di tutto questo. Doveva essere un progetto ambizioso, i politici della città come al solito si riempivano la bocca di belle parole, facendo paragoni del tutto fuori luogo, e il risultato è sotto gli occhi di tutti: il Comune è ancora oggi di fronte al dissesto economico. Qui facciamo così, regaliamo soldi pubblici a grandi personaggi e lasciamo marcire i giovani talenti. A Salerno si fa così.
#vogliamocultura.
VOGLIAMO MUOVERCI
Diritto di ogni cittadino è quello ad un trasporto pubblico efficiente ed accessibile a tutti. A Salerno la qualità del servizio è bassissima, eppure ci dicono che siamo una città europea. A pochi passi dal capolinea dei bus c’è un nostro striscione, su cui è riportato un messaggio forte e chiaro: #vogliamomuoverci.
VOGLIAMO SPAZIO
La nostra generazione vuole spazio, materiale e immateriale, necessario per soddisfare i propri bisogni e coltivare i propri sogni. Ma il bene comune qui a Salerno è destinato ad utilizzo privato di pochi. Palazzo genovese è uno degli esempi che testimoniano ciò. Vogliamo allargare i gli spazi di partecipazione e riappropriarci di luoghi abbandonati, semi-abbandonati o sfruttati male per la nostra città. Fateci spazio. #vogliamospazio
Ascoltateci.”

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.