Taste - Sapori Mediterranei

LE FOTO- Cittadini contro le Fonderie: “Aria nuova, Salerno oggi Respira”

Fotogallery- Anche i commercianti hanno aderito, chiudendo per qualche minuto le saracinesche dei propri negozi, in segno di protesta contro le Fonderie Pisano di Salerno

Federica D'Ambro


“Aria nuova, Salerno oggi Respira” questo lo slogan della manifestazione che si sta svolgendo in questo momento in Piazza Vittorio Veneto, presso la Stazione centrale di Salerno. Una manifestazione contro i veleni e soprattutto contro le Fonderie Pisano di Salerno. Il corteo ha l’intenzione di coinvolgere tutti, anche i commercianti. Gli organizzatori, infatti, rivolgono un appello per aderire allo sciopero cittadino “ore 10.00 CHIUDIAMO LE SARACINESCHE E APRIAMO GLI OCCHI”. Almeno per qualche minuto!
Dopo l’ultima relazione dell’Arpac che conferma che dal mese di Novembre vi sono: ” Situazioni connotate di immediato pericolo e danno per l’ambiente e la salute pubblica” causate dalle Fonderie Pisano quello che i cittadini chiedono è:
1. Al Sindaco di Salerno, data la grave situazione di emergenza sanitaria e ambientale, e l’inerzia di altri enti, di emettere un’ordinanza eccezionale (ordinanza extra ordinem) chiudendo le Fonderie Pisano;
2. La Revoca dell’AIA per la oggettiva inadeguabilità alle norme dell’opificio esistente in via dei Greci;
3.Alla Magistratura di andare fino in fondo nelle indagini riguardanti i numerosi casi di patologie tumorali nella valle dell’Irno ed in particolare nelle aree limitrofe alla Fonderia che ricadono nei Comuni di Salerno,Baronissi e Pellezzano.
Si richiede inoltre che vengano condannati a pene esemplari sia l’imprenditore disonesto che continua a violare la legge e le norme ambientali che tutti gli Enti che hanno avuto responsabilità e sono stati complici di tali gravi fatti non fermando pur avendone gli strumenti, questa Guerra non dichiarata!
Queste le motivazioni della manifestazione di questa mattina.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.