Pizzeria Betra Salerno

L’AVVERSARIO – Il Vicenza di Lerda cerca il riscatto, all’Arechi torna Fabinho

Deludenti le prime gare dei veneti, la squadra fatica a trovare le misure giuste al 4-2-3-1 disegnato dal tecnico

admin

Un campione del mondo per tornare grande o quanto meno soffrire di meno. Il Vicenza riparte da Cristian Zaccardo. Il laterale destro ha deciso di rimettersi in gioco in serie B dopo la sfortunata parentesi col Carpi. Con la presenza dell’ex azzurro Lerda spera di assestare il reparto difensivo. Zaccardo metterà al servizio della propria squadra la propria esperienza. La società spera che il giocatore riesca a trasmettere anche carisma e carica per superare i momenti difficili. La partenza dei veneti, reduci da una stagione tribolata, non è stata scintillante. Due sconfitte perentoria ed il pari casalingo strappato con i denti contro il Bari. La squadra fatica a trovare le misure giuste al 4-2-3-1 disegnato da Franco Lerda. Nonostante la società non abbia fatto follie sul mercato il tecnico dispone di alcuni elementi di tutto rispetto. Tra questi Fabinho Ayres che venerdì sera tornerà a giocare di fronte al suo ex pubblico. L’attaccante è stato protagonista con la maglia della Salernitana nella stagione 2010/2011. Anno in cui i granata sfiorarono il ritorno in serie B. Occhio anche all’attaccante Filip Raicevic e, soprattutto, all’estroso Cristian Galano. Tra i giocatori da tener d’occhio anche Stefano Giacomelli, tra i più brillanti della passata stagione. A centrocampo il Vicenza può contare sull’esperienza dell’ex modenese Francesco Signori. Il punto conquistato con il Bari rappresentato un piccolo passo avanti rispetto alle precedenti uscite. Ora il team di Lerda proverà a dare continuità ai propri risultati a partire dalla trasferta allo stadio Arechi. Lerda rischia di dover fare a meno del difensore Esposito, vittima di un’elongazione al flessore destro, e del portiere Vigorito che ha riportato una lieve distrazione all’adduttore destro.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.